ETFWorld.it

Ndinga Eliézer 21Shares

21Shares : Il Bitcoin crolla a causa delle preoccupazioni per il clima

21Shares : Il mercato del Bitcoin ha attraversato una settimana difficile per via della crescita delle preoccupazioni circa l’impatto che il meccanismo noto come proof of work, utilizzato per il mining della criptovaluta, ha sul clima.

Se vuoi ricevere le principali notizie di ETFWorld.it iscriviti alle Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente  


Analisi di Lanre Ige ed Eliézer Ndinga, Research team di 21Shares


Questo fatto è finito sotto i riflettori per via dei tweet del fondatore di Tesla e grande sostenitore degli asset digitali, Elon Musk.

Come abbiamo già detto sia nel nostro manuale sul Bitcoin che in quello su Ethereum, è evidente che l’impatto sull’ambiente continuerà ad essere una problematica pressante, ma si stanno già facendo molti sforzi per ridurlo, come dimostrano la transizione al modello “proof of stake” – che Ethereum sta mettendo a punto – o l’uso sempre maggiore di energie rinnovabili, che attualmente costituiscono il 70% del mix energetico del Bitcoin

È molto probabile che la componente ESG sarà sempre più importante per l’investimento in criptovalute, esattamente come avviene per la finanza tradizionale. Proprio nella finanza tradizionale è possibile osservare come questo processo sia già in atto, con dei giganti degli hedge fund, quali Millennium, Matrix e Point72, che si stanno interessando sempre di più alla finanza decentralizzata (DeFi). Questa è un’opportunità per l’infrastruttura del Bitcoin per passare a un mix energetico di sole rinnovabili e anche per portare innovazione all’interno delle modalità a cui si ricorre per diffondere la finanza decentralizzata – Ethereum, con il lancio di ETH 2.0 ormai alle porte, si candida ad essere il leader di questo fronte. La massiccia adozione di Ethereum è sotto gli occhi di tutti e i numeri parlano da soli: +2.000% su base annua dei volumi di ETH scambiati e + 7.000% di investimenti in applicazioni DeFi.

Noi di 21Shares riteniamo che questo trend proseguirà, grazie all’imminente passaggio alla proof of stake e alle soluzioni proposte per ridurre le congestioni e per aumentare le commissioni sull’inquinamento sul network di Ethereum. Inoltre, anche il Bitcoin probabilmente farà dei passi avanti in questo ambito, vista la pressione che arriva sia dal mercato che da potenziali legislatori nel campo dell’ESG.

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

Tabula ETF – ETP a reddito fisso legati all’inflazione destinati a vedere un aumento di volumi investiti

Redazione

WisdomTree : Outlook per l’argento nel secondo trimestre del 2022

Redazione

21Shares: anche Cardano adotta gli smart contract, ma l’accounting non convince

Redazione