ETFWorld.it

Wurtz Fannie Amundi ETF

Amundi ETF: Flussi del mercato degli ETF a Gennaio 2021

 Amundi ETF – A gennaio gli Aum del mercato degli ETF sono cresciuti di 73,7 miliardi di euro, trainati dal persistente sentiment positivo degli investitori.

Se vuoi ricevere le principali notizie di ETFWorld.it iscriviti alle Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Fannie Wurtz, Head of Amundi ETF, Indexing and Smart Beta


Come avvenuto a dicembre, le azioni hanno catturato la maggior parte degli afflussi, con 50,7 miliardi di euro destinati a questa asset class e 20,7 miliardi di euro al segmento del reddito fisso.

All’interno dell’universo azionario, gli ETF settoriali & smart beta, gli ETF globali e ai mercati emergenti sono stati i più apprezzati, con afflussi rispettivamente di 28,0 miliardi di euro, 14,5 miliardi di euro e 7,4 miliardi di euro.

Nel reddito fisso, la strategia aggregate* è stata la più popolare, con 13,9 miliardi di euro.

Più nello specifico, di seguito l’analisi dei flussi europei del mese:

Azioni: Anche in Europa, gli ETF azionari hanno registrato forti afflussi, pari a 12,9 miliardi di euro.

I trend visti a livello mondiale sono stati registrati anche in Europa, con le esposizioni globali, settoriali & smart beta e ai mercati emergenti che sono state le più apprezzate dagli investitori, attirando rispettivamente 5,3 miliardi di euro, 3,5 miliardi di euro e 3,0 miliardi di euro. Il Regno Unito ha inoltre mantenuto il momentum positivo osservato alla fine dello scorso anno, registrando flussi in entrata pari a 1,0 miliardi di euro.

Ancora una volta gli ETF ESG hanno registrato forti flussi in entrata pari a 8,0 miliardi di euro nel mese di gennaio. All’interno di questa categoria, le esposizioni globali così come quelle agli Stati Uniti e al Nord America sono state le più popolari, attirando 3,2 miliardi di euro e 2,9 miliardi di euro.

Gli ETF settoriali hanno inoltre realizzato una raccolta interessante, pari a 5,0 miliardi di euro. Gli ETF sul clima sono stati i più apprezzati, catturando 1,2 miliardi di euro e registrando tre mesi di trend positivo. I finanziari sono stati la seconda esposizione più popolare tra gli ETF settoriali, con afflussi per 711 milioni di euro.

In linea con l’andamento del 2020 degli ETF mono-fattoriali, nel mese di gennaio abbiamo osservato un momentum positivo per gli ETF Value che hanno registrato 839 milioni di euro, riflettendo l’ottimismo degli investitori sulla ripresa economica.

Obbligazioni: Gli afflussi nel reddito fisso sono stati di gran lunga inferiori a quelli nel comparto azionario, attirando 1,7 miliardi di euro.

I trend europei non sono allineati a quelli mondiali, con le obbligazioni governative che hanno registrato i maggiori afflussi, pari a 1,2 miliardi di euro. La Cina e i mercati emergenti hanno rappresentato la maggior parte di tali flussi, attirando rispettivamente 927 e 833 milioni di euro. Ci sono stati deflussi dagli ETF dei mercati sviluppati, con le esposizioni USA a media scadenza e Eurozona su tutte le scadenze che hanno perso rispettivamente 635 milioni di euro e 296 milioni di euro. Questa propensione per le obbligazioni governative più rischiose è emersa alla fine dello scorso anno, riflettendo l’outlook positivo per le economie asiatiche.

Mentre il segmento corporate ha registrato una raccolta leggermente positiva e pari a 140 milioni di euro, c’è stata una rotazione dai fondi meno rischiosi dell’Eurozona e degli Stati Uniti verso i segmenti high yield USA e corporate dei mercati emergenti. Le prime due categorie menzionate hanno subito deflussi per 506 milioni di euro e 268 milioni di euro, mentre le seconde hanno raccolto 477 milioni di euro e 154 milioni di euro.

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

Lyxor ETF Money Monitor: Mercato ETF Gennaio 2021

Redazione

BlackRock ETP Landscape : Lieve crescita a gennaio

Redazione

Lyxor ETF Research: 2020 eccezionale per i fondi azionari attivi. Ottime performance per i fondi ESG

Redazione