ETFWorld.it
Image default

Amundi ETF: Flussi del mercato degli ETF Agosto 2018

I flussi verso il mercato globale degli ETF sono stati robusti ad agosto, per un totale di oltre 31 miliardi di euro, con una suddivisone equilibrata tra strumenti azionari (+16 miliardi di euro) e obbligazioni (+13 miliardi di euro).

I flussi in entra da inizio anno sono pari a 263 miliardi di euro.

In Europa, la raccolta netta ha rallentato nell’ultimo mese, sono stati raccolti circa 2,4 miliardi di euro, a causa di una riduzione dei flussi verso l’universo obbligazionario.

Agosto è stato un mese positivo per il mercato globale degli ETF, proseguendo sulla scia di luglio. Prendendo in considerazione tutte le asset class, gli afflussi netti hanno raggiunto i 23,3 miliardi di euro negli Stati Uniti, € 5,7 miliardi in Asia e € 2,4 miliardi in Europa.

Le azioni nordamericane sono in testa alla classifica

Nel mercato europeo, gli ETF azionari hanno registrato una raccolta netta pari a € 2,9 miliardi ad agosto.

Gli investitori europei hanno privilegiato ancora una volta le azioni nordamericane (+ € 2,4 miliardi), evitando le azioni della zona euro (- € 29 milioni) e quelle giapponesi (- € 280 milioni).

I deflussi significativi dagli ETF azionari emergenti registrati nel mese di luglio si sono arrestati ad agosto; questo segmento ha registrato una raccolta positiva pari a 40 milioni di euro.

Tra gli ETF Smart Beta, l’interesse degli investitori per le strategie Minimum Volatility è aumentato (+156 milioni di euro), a scapito dell’approccio Value (- € 370 milioni).

Gli investitori privilegiano le obbligazioni a tasso variabile

I flussi verso gli ETF obbligazionari hanno subito un rallentamento in Europa, registrando una raccolta netta di 194 milioni di euro, rispetto ai 2,6 miliardi di euro di luglio.

Gli investitori europei hanno mostrato una preferenza per le obbligazioni a tasso variabile (+ € 577 milioni) e per le obbligazioni sovrane dell’Eurozona indicizzate all’inflazione (+ € 182 milioni).

Sul fronte del debito sovrano dei mercati emergenti, questo trend ha subito un’inversione da un mese all’altro: – 307 milioni di euro ad agosto dopo i € 558 milioni di afflussi catturati a luglio.

L’interesse degli investitori verso le obbligazioni corporate è diminuito, risultando in un rallentamento dei flussi verso le obbligazioni societarie statunitensi (347 milioni di euro).

Fonte:ETFWorld.it

Articoli Simili

BlackRock ETP Landscape Mercato globale ottobre 2018

1admin

Amundi : Flussi del mercato degli ETF – Ottobre 2018

1admin

Lyxor ETF Money Monitor: Mercato europeo in ottobre 2018

1admin
UA-10929829-1