ETFWorld.it

Amundi ETF

Amundi : trattative esclusive per l’acquisizione di Lyxor

Amundi annuncia di aver avviato trattative esclusive con Société Générale per l’acquisizione di Lyxor(1) per un corrispettivo totale in contanti di €825 milioni, o €755 milioni escluso il capitale in eccesso(2).

Se vuoi ricevere le principali notizie di ETFWorld.it iscriviti alle Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


A cura della Redazione di ETFWorld.it


Grazie a questa acquisizione, Amundi diventerebbe il leader europeo degli ETF, con €142 miliardi di AuM combinati, una quota di mercato del 14% in Europa(3) e un profilo diversificato in termini di base clienti e geografia.

Amundi beneficerebbe di forti leve per accelerare il suo sviluppo nel segmento in rapida crescita degli ETF, completando al contempo la sua offerta nella gestione attiva, in particolare nelle attività alternative liquide e nelle soluzioni di consulenza.

Questa acquisizione è pienamente in linea con la strategia del gruppo Crédit Agricole, che mira a rafforzare la sua posizione nelle attività di raccolta di attivi.

La transazione dovrebbe essere completata al più tardi nel febbraio 2022, previa consultazione dei comitati aziendali e con riserva di ricevere le autorizzazioni regolamentari e antitrust richieste.

Fondata nel 1998, Lyxor è un pioniere degli ETF in Europa e ha un totale di 124 miliardi di euro(4) di attivi in gestione (AuM). Lyxor è uno dei principali attori del mercato degli ETF (€77 miliardi di AuM(5), terzo operatore in Europa con una quota di mercato del 7,4%(6) e ha sviluppato una riconosciuta competenza nella gestione attiva (€47 miliardi di AuM), in particolare attraverso la sua piattaforma alternativa leader(7).


1. Alcune attività di Lyxor sono escluse dall’ambito dell’operazione e mantenute da Société Générale: (i) le soluzioni strutturate di gestione patrimoniale destinate ai clienti dei mercati globali di Société Générale e (ii) le attività di gestione patrimoniale dedicate alle soluzioni di risparmio e svolte per Société Générale (reti di filiali e Private Banking) come la strutturazione di soluzioni di risparmio, la selezione dei fondi e la supervisione delle società di gestione patrimoniale del Gruppo Société Générale
2. Eccesso di capitale di 70 milioni di euro rispetto ai requisiti patrimoniali di gestione patrimoniale applicabili a Lyxor
3. 6,2% per Amundi standalone
4. A fine dicembre 2020, per il perimetro di transazione considerato
5. A fine dicembre 2020
6. Fonte : Amundi, Lyxor, ETFGI, a dicembre 2020
7. Piattaforme d’investimento in attivi alternativi liquidi (in particolare fondi UCITS) per banche private e gestori patrimoniali

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

HANetf : Quota in Italia il primo ETF che permetterà di compensare l’emissione di carbonio

Redazione

Ossiam modifica denominazione per due ETF

Redazione

Lyxor ETF quota quattro nuovi ETF obbligazionari in Borsa Italiana

Redazione