ETFWorld.it
Image default

Approfondimento: Invesco Powershares lancia il primo ETF sulle azioni europee ad alto dividendo e bassa volatilita’

Invesco PowerShares, uno dei maggiori gestori internazionali di ha annunciato la quotazione sulla Borsa di Milano, a partire dall’1 febbraio 2016, del primo Etf intelligente sui titoli ad alto dividendo e bassa volatilità dell’indice Euro Stoxx….


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


{loadposition notizie}

Sergio Trezzi, Managing director, Head of European (ex UK) distribution, ME and Latam di Invesco


Il nuovo fondo, che è il primo al mondo di questo tipo, è denominato PowerShares EURO STOXX High Dividend Low Volatility UCITS ETF e punta a offrire risultati d’investimento corrispondenti, per prezzo e rendimento, all’indice EURO iSTOXX® High Dividend Low Volatility 50 (Net Total Return) Index.
L’Etf consente di prendere posizione sulle azioni dell’Eurozona ad alto dividendo, cercando di minimizzare i rischi associati alla volatilità del mercato.

In concreto, l’indice di riferimento analizza tutti i titoli dell’intero indice Euro Stoxx, riclassificandoli in ordine discendente in base al dividendo su 12 mesi. Quindi estrae i primi 75 titoli, con un massimo di 10 titoli per Paese e una capitalizzazione non superiore al 3% per azione (con aggiornamento trimestrale). Infine, i primi 50 titoli vengono inclusi nell’indice.

Il lancio del PowerShares EURO STOXX High Dividend Low Volatility UCITS ETF rientra nella strategia di Invesco PowerShares volta a offrire nuove soluzioni smart beta in grado di produrre risultati d’investimento mirati e segue la quotazione del PowerShares S&P 500 High Dividend Low Volatility UCITS ETF, avvenuta nel 2015, come parte dello sviluppo di queste strategie d’investimento in Europa.

“Sia la nostra ultima European Investor Research sia i dati di raccolta forniti da Morningstar dimostrano che le strategie basate sui dividendi e quelle sulla bassa volatilità sono tra le più popolari nella creazione di prodotti smart beta”, spiega Sergio Trezzi, Managing director, Head of European (ex UK) distribution, ME and Latam di Invesco: “combinando le selezioni ad alto dividendo con quelle a bassa volatilità tentiamo di offrire il meglio dei due sistemi per l’esposizione sull’azionario europeo”.

Invesco PowerShares è stato il primo operatore a introdurre sul mercato gli ETF Smart Beta, offrendo, dal 2003 negli Stati Uniti e dal 2007 in Europa, una selezione di ETF che replicano indici di nuova generazione. Tali indici non si limitano alla semplice replica di un particolare mercato e propongono un’efficace alternativa alla tradizionale indicizzazione ponderata per capitalizzazione di mercato, offrendo soluzioni che mirano a conseguire un’extraperformance attraverso strategie di selezione e ponderazione intelligente dei titoli.

Fonte: ETFWorld.it

  

Articoli Simili

Vanguard avvia l’attività in Italia con la quotazione di 19 ETF su Borsa Italiana

1admin

Approfondimento: Legal & General Investment Management lancia una gamma di ETF core sul mercato italiano

Falco64

ETFWorld Flash: Legal&General introduce nuova gamma di ETF core azionari in Italia

1admin
UA-10929829-1