ETFWorld.it
Image default

Approfondimento: Lyxor quota l’ETF SMART CASH in USD per la gestione della liquidità

Lyxor “raddoppia” dopo aver raccolto, con l’ETF Smart Cash in EUR, 1 miliardo di Euro in un anno....


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Marcello Chelli, referente per l’Italia dei Lyxor ETF

{loadposition notizie}

Dopo il forte interesse del mercato per il LYXOR Smart Cash UCITS ETF – EUR, uno strumento per la gestione della liquidità che ha raccolto oltre 1 miliardo di Euro in un anno, Lyxor quota su Borsa Italiana l’omologo ETF in Dollari.

Il nuovo LYXOR Smart Cash UCITS ETF – USD (Isin: LU1248511575; Bloomberg: SMARTU IM), armonizzato UCITS IV e denominato in USD, è negoziabile su Borsa Italiana in EUR a partire dal 3 febbraio 2016, con un lotto minimo di 1 ETF (circa 920 EUR).

Si tratta di un ETF per la gestione della liquidità innovativo ed unico nel suo genere: esso si pone come alternativa agli ETF su Fed Fund, ai fondi monetari, ai depositi bancari e agli strumenti finanziari di breve termine. Inoltre, essendo esposto alle fluttuazioni del cambio EUR/USD, si configura come uno strumento per investire su un possibile apprezzamento del USD sull’EUR.

L’ETF implementa, in modo efficace, una strategia sostanzialmente basata su contratti di pronti contro termine: essa non comporta l’assunzione di maggiori rischi di tasso e di controparte ed è tale da beneficiare dell’eventuale rialzo dei tassi. Ad oggi, giorno dopo giorno, la NAV dell’ETF è sempre stata crescente.

Inoltre all’ETF, in quanto Sicav, la procedura di Bail-in non si applica.

Il rendimento stimato atteso su base annua dell’ETF in USD è di circa 0,45% sopra il tasso FED FUND, mentre per l’ETF in EUR è di circa 0,25% sopra il tasso EONIA. Il rendimento stimato atteso è una previsione di Lyxor, non è garantito, è al netto del TER (costi dell’ETF) ed è al lordo degli oneri fiscali e dei costi di negoziazione.

“Si tratta di tassi di remunerazione interessanti – spiega Marcello Chelli, referente per l’Italia dei Lyxor ETF – da quando la BCE ha abbassato il tasso ufficiale (deposit facility) a -0,30%. Registriamo infatti un numero crescente di fondi, società, istituzionali e privati che vengono penalizzati dai propri intermediari con tassi negativi sulla liquidità lasciata in giacenza”.

L’ETF beneficerà, sia su Borsa Italiana sia OTC (Over The Counter), di condizioni di negoziazione eccezionali, grazie ad uno spread bid-ask di un decimo di basis point (0,001%) e alla possibilità (solo per gli istituzionali che operano OTC e previa conferma del proprio broker) di liquidare non solo a T+2, ma anche a T+1, al fine di gestire improvvisi deficit o surplus di liquidità.

L’ETF, per raggiungere i propri obiettivi di rendimento, può investire in una pluralità di strumenti e contratti ed ha l’obiettivo, su base giornaliera, di annullare / mitigare il rischio di controparte.

SOTTOSTANTE NOME ETF BLOOMBERG ISIN
SMART CASH – EUR LYXOR Smart Cash UCITS ETF – EUR SMART IM LU1190417599
SMART CASH – USD LYXOR Smart Cash UCITS ETF – USD SMARTU IM LU1248511575

 

La classe in USD viene negoziata in EUR su Borsa Italiana e l’investitore è esposto al rischio di cambio EUR/USD

Fonte: ETFWorld.it

  

Articoli Simili

Vanguard avvia l’attività in Italia con la quotazione di 19 ETF su Borsa Italiana

1admin

Approfondimento: Legal & General Investment Management lancia una gamma di ETF core sul mercato italiano

Falco64

ETFWorld Flash: Legal&General introduce nuova gamma di ETF core azionari in Italia

1admin
UA-10929829-1