ETFWorld.it
Image default

Borsa italiana: Dal 29 luglio 2016, in quotazione 2 nuovi ETF emessi da Structured Invest S.A.

A partire da venerdì 29 luglio due nuovi ETF emessi da Structured Invest S.A. sono stati ammessi alla negoziazione sul mercato italiano. ..


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


{loadposition notizie}

Questi due nuovi ETF replicano l’indice THOMSON REUTERS MONTHLY EUROPE FOCUS CONVERTIBLE INDEX e si differenzano uno dall’altro in relazione alla distribuzione dei dividendi, infatti uno li reinveste mentre l’altro li distibuisce annualmente.

Denominazione: UC TH REU BAL EU CONV BOND UCITS ETF

Codice ISIN: LU1199448058

Trading Code: ECBD

Valuta negoziazione: EUR

Differenziale Massimo di prezzo: 2%

Quantitativo minimo di negoziazione: 1

Valuta denominazione: EUR

Indice benchmark / sottostante: THOMSON REUTERS MONTHLY EUROPE FOCUS CONVERTIBLE INDEX

Natura indiceTER: TOTAL RETURN

TER – commissioni totali annueDividendi: 0,95%

Dividendi (periodicità): Capitalizzati


Denominazione: UC TH REU BAL EU CONV BOND DIS UCITS ETF

Codice ISIN: LU1372156916

Trading Code: ECBC

Valuta negoziazione: EUR

Differenziale Massimo di prezzo: 2%

Quantitativo minimo di negoziazione: 1

Valuta denominazione: EUR

Indice benchmark / sottostante: THOMSON REUTERS MONTHLY EUROPE FOCUS CONVERTIBLE INDEX

Natura indiceTER: TOTAL RETURN

TER – commissioni totali annueDividendi: 0,95%

Dividendi (periodicità): Annuale


L’Indice è “Total Return”.  

l’Indice misura la performance del mercato bilanciato e investibile delle obbligazioni convertibili europee.  

I titoli obbligazionari idonei all’inserimento nell’Indice possono avere rating investment grade o non investment grade attribuito da un’agenzia di rating riconosciuta o essere privi di rating, possono avere tasso fisso o variabile e devono rispettare le disposizioni sulla taglia minima nella loro valuta locale, pari, per l’Europa, a 375 milioni di Euro.

L’Indice è ribilanciato mensilmente e rivisto con frequenza trimestrale per assicurare che le componenti siano costantemente conformi alle regole dell’Indice stesso. Durante il mese alcune componenti possono inoltre essere rimosse dall’Indice in conseguenza di eventi societari.

Un singolo emittente non può rappresentare più dell’8% della composizione dell’Indice in ciascuna data di ribilanciamento mensile. Non possono essere inserite nell’Indice né le obbligazioni a conversione obbligatoria (mandatory convertible bonds, e cioè le obbligazioni che saranno necessariamente convertite in azioni ad una certa data) né le obbligazioni perpetue (perpetual bonds, e cioè le obbligazioni che non hanno una data di scadenza).

 

Fonte: ETFWorld.it

  

Articoli Simili

UBS amplia l’offerta di ETF su Borsa Italiana

Falco64

Invesco quota un nuovo ETF sul mercato italiano

1admin

Si amplia la gamma di ETF Lyxor quotati su Borsa Italiana

1admin
UA-10929829-1