fbpx
ETFWorld.it

Deutsche AWM: Giugno si conferma un mese forte per il settore globale degli ETF

Giugno si conferma un mese forte per il settore globale degli ETF: nonostante la crisi greca, gli investitori si sono focalizzati sugli ETF dei mercati azionari europei; gli ETF obbligazionari hanno registrato deflussi per il secondo mese consecutivo; gli investitori hanno disinvestito dagli ETF cinesi e dagli ETF sulle materie prime….


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Mauro Giangrande, Head of Passive Distribution of Deutsche Asset & Wealth Management (Deutsche AWM) in Italia

{loadposition notizie}


Mercato globale degli ETP (dati in dollari):

·         Nel mese di giugno il settore degli ETP ha registrato a livello internazionale afflussi superiori rispetto al mese precedente. Dopo i 16,5 miliardi di maggio, giugno ha visto afflussi pari a 24,6 miliardi dollari. L’industria ora gestisce 2,8 trilioni di dollari a livello internazionale .

·         Il mercato americano ha registrato una forte raccolta. Nel mese di giugno, la raccolta netta è stata pari a 17,8 miliardi di dollari, dopo gli 11,6 miliardi nel mese precedente. Ancora una volta, la maggior parte di questi afflussi sono pervenuti per gli ETF azionari (20 miliardi di dollari). Al contrario, gli ETF obbligazionari hanno subito deflussi pari a 1,6 miliardi di dollari. Nel mese di giugno, gli investitori hanno ritirato 489 milioni di dollari dai prodotti sulle Commodity, dopo gli 1,1 miliardi di Dollari del mese precedente.

·         Allo stesso modo, il mercato asiatico degli ETP ha registrato afflussi elevati. Nel mese di giugno il saldo era di cinque miliardi di dollari. Gli ETF azionari erano particolarmente richiesti e hanno attirato quasi dollari 4,6 miliardi, mentre gli ETF obbligazionari hanno registrato 552 milioni di dollari .

Mercato europeo degli ETF (dati in euro):

Azioni:

·         Il mercato europeo degli ETF ha registrato ottime performance nel mese di giugno. Dopo la raccolta netta di 284 milioni di euro a maggio, gli investitori hanno destinato 1,9 miliardi di euro agli ETF nel mese di giugno. In totale, il settore degli ETF europeo attualmente gestisce 429 miliardi di euro.

·         Gli ETF azionari hanno registrato i flussi netti più elevati, per oltre 2,8 miliardi di euro nel mese di giugno. Ancora una volta, gli ETF sui mercati azionari europei si sono dimostrati più popolari degli indici statunitensi. Gli ETF azionari con un focus europeo hanno registrato 3,3 miliardi di euro a livello internazionale, mentre gli ETF su indici azionari statunitensi hanno registrato afflussi di 164 milioni di euro .

·         Nel mese di giugno, gli investitori europei hanno favorito i mercati azionari delle economie sviluppate, che hanno raccolto oltre tre miliardi di euro netti, mentre gli investitori hanno ritirato 300 milioni di euro dagli ETF azionari sugli indici dei mercati emergenti. Il mercato azionario tedesco ha registrato il più alto afflusso, pari a di 1,1 miliardi di euro .

·         Gli ETF azionari sul mercato cinese hanno perso 509 milioni di euro. I deflussi globali dagli ETF cinesi da inizio anno sono stati pari a 18 miliardi di dollari .

·         Nel mese di giugno, gli ETF su small e mid cap sono stati popolari (euro 271 e 155 milioni rispettivamente), così come gli ETF Dividend (euro 108 milioni), mentre il settore ETF ha sperimentato deflussi netti pari a 43 milioni di euro .

 Obbligazioni (dati in euro):

·         Come nel mese precedente, durante il mese di giugno gli investitori hanno voltato le spalle agli ETF obbligazionari. Dopo I deflussi pari a 813 milioni di euro in maggio, hanno ritirato 1,1 miliardi di euro netti nel mese di giugno. Secondo gli analisti di Deutsche Bank Markets Research, questo è legato all’aumento dei rendimenti obbligazionari nel mese di giugno.

·         In particolare, gli investitori si sono allontanati dagli ETF sui Sovereign Bonds (-1.100 milioni di euro) e Corporate Bond (euro -473.000 mila), al contrario del mercato monetario in cui gli ETF hanno registrato afflussi pari a euro 530 milioni .

Commodity (dati in euro):

·         A seguito degli afflussi pari a circa 200 milioni di euro del mese precedente, nel mese di giugno gli investitori hanno ritirato 174 milioni di euro netti dagli ETP sulle Commodity .

Indici più popolari

·         Nei mercati azionari, gli investitori si sono concentrato principalmente sugli ETF del DAX nel mese di giugno. Gli indici europei più popolari inclusi comprendono inoltre lo EuroStoxx 50 e il FTSE 100.

·         Per quanto concerne le obbligazioni, in giugno gli ETF su obbligazioni con scadenze a breve e il mercato monetario sono stati al centro dell’interesse degli investitori .

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

Tabula – Gli ETF per prendere posizione nell’attuale fase di incertezza

Redazione

WisdomTree – Dolce o amaro: due scenari per il cacao nel 2021

Redazione

21Shares raggiunge 150 milioni di dollari di AuM

Redazione