fbpx
ETFWorld.it

Borsa Tedesca Xetra Ossiam ETF

ETF : Borsa tedesca aumenta la trasparenza nel trading

La Borsa Tedesca fornisce agli investitori in ETF un nuovo indicatore chiave: l’iXLM (misura di liquidità Xetra intraday) che fornisce informazioni su come si sono sviluppati i costi di negoziazione di un ETF nel corso di una giornata di negoziazione……

Se vuoi ricevere le principali notizie di ETFWorld.it iscriviti alle Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


a cura di ETFWorld.it


Ciò consente agli investitori di dedurre il periodo in cui i costi di negoziazione di un ETF erano particolarmente bassi e di tenere conto di tali informazioni per le decisioni future.

L’indicatore chiave individuale è disponibile per tutti gli ETF negoziati sullo Xetra.

“I costi di negoziazione impliciti ammontano a una parte significativa dei costi di negoziazione totali: tenendo conto di iXLM, gli investitori possono risparmiare in media fino al 30% di questi costi nel trading dell’ETF, a seconda dell’ora del giorno”, afferma Stephan Kraus, responsabile del segmento ETF presso Deutsche Börse.

I costi di trading sono costruiti su due componenti.

Il primo è rappresentato dai costi di transazione espliciti derivanti dall’elaborazione dell’ordine da parte delle banche e delle borse, comprese fee e commissioni addebitate direttamente all’investitore.

E la seconda componente, i costi impliciti derivanti dalla liquidità dei titoli. “I costi impliciti dipendono dalla situazione nel portafoglio ordini e non sono riportati direttamente: gli investitori possono valutare questi costi solo in misura limitata”, spiega Kraus.

Per questo motivo, investitori e emittenti utilizzano la Xetra Liquidity Measure (XLM) dal 2002 per valutare la liquidità dei titoli.

Per tutte le azioni e gli ETF negoziati sullo Xetra, XLM calcola i costi impliciti della transazione per un acquisto e una vendita simultanei per una certa dimensione dell’ordine: più basso è l’XLM, minori sono i costi impliciti di negoziazione.

Questi costi sono stati precedentemente calcolati come media mensile durante l’intero giorno di negoziazione. “Ma l’XLM varia considerevolmente nel corso della giornata”, afferma Kraus. “Il nuovo iXLM riflette queste fluttuazioni per gli ETF in intervalli di 30 minuti.”

Per calcolare l’iXLM, Deutsche Börse divide il giorno di negoziazione dalle 9:00 alle 17:30. in intervalli di mezz’ora e calcola retroattivamente iXLM per ogni mezz’ora. I valori sono pubblicati una volta al mese.

Una valutazione corrente di tutti gli ETF ha dimostrato che i costi impliciti delle transazioni nel momento migliore sono inferiori del 30% rispetto al momento peggiore durante il giorno.

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

Fidelity lancia un ETF sostenibile per i mercati emergenti

Redazione

Ossiam quota due nuovi ETF sul SIX

Redazione

Xtrackers quota un nuovo ETF sullo Xetra

Redazione