ETFWorld

FLASH SETTIMANALE ETFWORLD 22-26/11

Gli ETF azionari si sono mossi con un passo non particolarmente brillante, e all’interno di questa ampia e variegata categoria troviamo diverse tematiche che risulta difficile riportare ed analizzare nella loro unit?. …. Il primo elemento che salta all’occhio ? che quasi tutti gli ETF azionari chiudono le contrattazioni con un saldo negativo, e che nel caso degli ETF che adottano un benchmark espresso in dollari statunitensi, questa variazione risulta sicuramente accentuata, a causa della manifesta debolezza del biglietto verde verso la valuta europea.
Gli ETF della zona EURO si sono comportati meglio del resto del mercato ed all’interno di questa categoria troviamo l’ETF M.U. EuroStoxx50 che guadagna lo 0,35% dimostrandosi il migliore tra i cloni azionari.
L’indice azionario italiano S&P/MIB ha concluso l’ottava con un guadagno risicato dello 0,17%, mentre l’ETF Global Titans 50 M.U. che perde l’ 1,35% risulta il peggiore della settimana.
Gli ETF obbligazionari vivono un momento di gran spolvero e riescono a mettere a segno in una settimana che sembrava non essere per loro ideale, una performance sicuramente degna di nota con incrementi percentuali importanti.
L’ETF EuroMTS 10-15 Y M.U. ha guadagnato l’ 1,01% seguito da iShares iBoxx Euro Corporate con un +0,87% e da EuroMTS Global M.U. con un + 0,57% e da EuroMTS 3-5 Y M.U. con +0,42%.
I volumi sono fortemente diminuiti del 42% passando da 3.208 082 a 1.834.463 quote. Il controvalore ? diminuito del 35% passando da 103.346.075 a 66.279.288 euro.
Il valore medio di ogni singolo contratto ? diminuito da 20.623 a 17.981 euro.
Questa settimana l’elemento che spicca maggiormente tra quelli a nostra disposizione ? l’ottimo risultato raggiunto dall’ETF S&P/MIB M.U. che riesce a prevalere in due dei tre ambiti analizzati, risultando senza alcun dubbio il clone di maggior successo dell’ottava analizzata.
Questo risultato assume un’importanza ancora magggiore alla luce del valore medio del singolo contratto che si ? ulteriormente abbassato, indicando in questo modo l’importanza ormai raggiunta degli investitori privati nel mercato MTF.
Per numero di quantit? scambiate Soci?t? G?n?rale con iS&P/MIB M.U. con il 22% ( ▲ ) risulta prima seguita da Barclays con il 22% ( ▲ ) di iShares S&P500 e da Soci?t? G?n?rale con il 13% ( ▲ ) di M.U. EuroStoxx50.
Per numero di contratti la prima posizione ? occupata da Soci?t? G?n?rale con il 25% ( ▲ ) di S&P/MIB M.U. seguita da Soci?t? G?n?rale con il 14% ( ▲ ) di M.U. EuroStoxx50 e da Barclays con il 9% ( ▲ ) di iShares iBoxx Euro Corporates.
Per controvalore totale prevale Nextra con B1-MSCI Euro con una quota del 25% ( ▲ ), seguita da Soci?t? G?n?rale con S&P/MIB M.U. con una quota del 18% ( ▲ ) e da Soci?t? G?n?rale con il 10% ( ▼ ) di M.U. EuroStoxx50.
L’ETF con il maggior valore medio del singolo contratto ? risultato essere B1-MSCI Euro di Nextra con 191.556 euro, mentre quello con il minor valore medio ? MSCI US Tech M.U. di Soci?t? G?n?rale con 2.283 euro.

E’ possibile leggere il resto del “FLASH SETTIMANALE” cliccando nella casella “RUBRICHE” il bottone “AN. WEEKLY”.

Articoli Simili

FLASH SETTIMANALE ETFWORLD 25-29/09 04/10/06

Webmaster

FLASH SETTIMANALE ETFWORLD 18-22/09 25/09/06

Webmaster

FLASH SETTIMANALE ETFWORLD 11-15/09 18/09/06

Webmaster