ETFWorld.it
Image default

Gann: Deutsche Bank: Timing Maggio 2016 e Aprile-Giugno 2016

La scadenza del doppio setup yearly 2014 e del Timing quarterly Gennaio-Marzo 2014 ha rappresentato un momento chiave in merito alla dinamica evolutiva del titolo Deutsche Bank per i successivi nove trimestri, differenziale temporale che separa Gennaio-Marzo 2014....


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Maurizio Masetti – Gann’sWorld


Deutsche Bank Monthly.1ab

– Top 40,74 – all’ultimo fattore Tempo di Aprile-Giugno 2016. L’attivazione in Aprile-Giugno 2014 del setup Top di Vendita Gennaio-Marzo 2014 a rottura di 30,78 ha annullato ogni possibilità circa la conclusione della campagna ribassista dopo 80 mesi di Tendenza Bearish dal Top 2007, aprendo un nuovo devastante scenario Ribassista e di caduta del titolo bancario confermato al successivo Timing Aprile-Giugno 2016 con Bottom 12,08.

Il potente setup Febbraio 2016 coinciso con il Bottom 13,06 ha legittimato lo stop ribassista e la faticosa ripresa dei corsi sebbene la scadenza del secondo e più forte fattore Tempo dell’anno Maggio 2016 non sembri lasciar scampo all’inesorabile destino di uno dei principali gruppi bancari mondiali nato nel 1870, a seguito dell’uscita ribassista dal Timing chiave in grado di sancire la fine della lunga campagna Bearish dopo 108 mesi di declino e una perdita dell’88%. Già la violazione nel Dicembre 2015 del Pivot temporale 23,29 del Novembre 2014 ha decretato l’apertura di un nuovo crollo del titolo al successivo setup Febbraio 2016 ma è stata l’uscita ribassista dal potente Timing di Maggio 2016 14,20 identificare il più grave evento del titolo in questione: l’entrata della Deutsche Bank nella Zona Depressiva di Default – evento in corso su Banca Monte Paschi di Siena dal Luglio 2015 a rottura di 1,58 – se non recuperato 17,60.

Deutsche Bank Quarterly Aprile-Giugno 2016.2cd

Il quadro di mercato tendenziale si presenta dunque gravissimo ad altissimo rischio di CRISI SISTEMICA\DEFAULT perchè venuto meno l’attivazione del Key Reversal Rialzista come suggerito dal potente Timing Maggio 2016 sopra 16,60 e del setup quarterly Aprile-Giugno 2016 17,60. I nuovi minimi del trimestre corrente suggeriscono peggioramento evolutivo al setup Settembre 2016 e al successivo Timing quarterly Aprile-Giugno 2017 sebbene l’entrata nella devastante Zona Depressiva da 12,07 legittimi elevata attenzione perchè in grado di produrre una dinamica negativa\schizofrenica con possibile recupero vista la gravità dell’evento RIBASSISTA. Il P\T 16,50\0 del setup Settembre 2016 non esclude pertanto il recupero entro la scadenza del fattore Tempo del Pivot 16,60 ricordando che SOLO il superamento di 17,60 azzererà l’entrata nella Zona Depressiva di Default (Bear Trap).

I setup yearly 2016\2017 inquadrano la formazione di un importante Bottom di Periodo nel decennio 2010-2019, anticipando la scadenza nel 2021 del prossimo fattore Tempo “0” con P\T 54\0.

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

X-P: Indice Russell 2000: Tentativo di rimbalzo

1admin

X-P: L’indice FTSE China 50 : Correzione cinese

1admin

X-P: L’indice STOXX Europe 600 Industrial Goods : Industria in pausa

1admin
UA-10929829-1