ETFWorld.it

Gann: Indici Dow JonesS&P500: Apr.-Giu. 2015 – GiugnoLuglio Top confermato

Il Top di 18.351 Dow Jones e 2.134 S&P500 di Maggio 2015 ha confermato l’aspettativa di mantenimento del Bull Trend alla scadenza del forte setup quarterly Aprile-Giugno 2015,…..


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Maurizio Masetti – Gann’sWorld


Dow Jones Monthly Sett.2015.Nodi.2d

Nell’articolo dell’Agosto 2014, del 2 Ottobre 2014 e in quello dell’8 Maggio 2015 l’avvertimento relativo all’entrata del Nodo Lunare Nord in Bilancia risuonava così: “L’entrata del Nodo Lunare Nord in Bilancia nel Marzo 2014 suggerisce nel periodo di transito fino al Novembre 2015 una dinamica complessa di alternanza di fasi rialziste e forti rovesci ribassisti del 20\25%, quest’ultimi di maggiore dominanza sulla base dell’evidenza empirica ciclica dal 1885 (2014)”-“Ricordiamo infine l’entrata del Nodo Lunare Nord in Bilancia nel Marzo 2014 che inquadra nel periodo di transito fino al Novembre 2015 una dinamica complessa di alternanza di fasi rialziste come avvenuto da Maggio a Settembre 2014 e forti rovesci ribassisti del 20\25% quest’ultimi di maggiore dominanza sulla base dell’evidenza empirica ciclica dal 1885 come suggerito dal Master 20 Year Forecasting Chart (2014) …” – “Ricordiamo infine l’entrata del Nodo Lunare Nord in Blancia nel Marzo 2014 che inquadra nel periodo di transito fino al Novembre 2015 una dinamica complessa di alternanza di fasi rialziste e dinamiche ribassiste fino a 15.800\16.300 di Dow Jones (20/25%), quest’ultimi di maggiore dominanza sulla base dell’evidenza empirica ciclica dal 1885 come suggerito dal Master 20 Year Forecasting Chart (2015) …”.

Dow Jones Monthly Settembre 2015.5u

Dow Jones Monthly Settembre 2015.5uIl crollo di Agosto 2015, evento suggerito e confermato dal potente setup quarterly Aprile-Giugno 2015 sul Dow Jones e Luglio-Settembre 2015 sull’S&P500 nonchè dai Fattori Tempo mensili chiave di Giugno 2015 (S&P500) e Luglio 2015 (Dow Jones) a cui appartengono i massimi storici correnti, fino e oltre i minimi del Marzo 2014 conferma l’atteso scenario rialzista e ribassista quest’ultimo di maggiore entità delineato tempo addietro dopo il periodo di forte crescita degli indici americani durante il transito del Nodo Lunare Nord in Scorpione dall’Agosto 2012 al Febbraio 2014 (+33\39%).

Dow Jones Quarterly Settembre 2015.3f

Come riportato nell’articolo del 9 Maggio 2013: “… l’entrata nell’Agosto 2012 del Nodo Lunare Nord nello Scorpione che vi stazionerà fino al Febbraio 2014, situazione che evidenzia l’inizio del periodo di maggior crescita all’intero ciclo nodale di 18,6 anni che si estenderà fino all’entrata nel Leone nel Maggio 2017 per concludersi nel Novembre 2018. La ben nota teoria della McWhirter, nonostante negli oltre 70 anni abbia dimostrato una notevole validità, è soggetta alla ciclicità atemporale di ogni manifestazione derivante dalle azioni umane come dimostrato da uno studio dal 1885, così da non ritenere necessariamente naturale quanto già accaduto nel periodo Ottobre 1998- Aprile 2000 dove lo stazionamento del Nodo Lunare Nord in Leone ha determinato il Top del decennio 1990-2000. Ma è anche vero che la scadenza nel trimestre Gennaio-Marzo 2018 del Fattore Tempo 1932 con P\T 11.000 di Dow Jones suggerisce cinque anni in cui si alterneranno nuovi massimi annuali attesi nel 2013\2014 con correzioni significative fino agli angoli 10.000\10.700, dinamica che sarà monitorata e ottimizzata allo scadere dei successivi importanti setup Quarterly in Aprile-Giugno 2015 (P\T: 20.200\13.900\10.800) e nel Luglio-Settembre 2016 (P\T (21.900\14.200\10.300)”.

S&P500 Monthly Settembre 2015.4g

Dow Jones Quarterly Settembre 2015.3fL’uscita rialzista del potente e storico setup yearly 2013 nel 2014, decretando il superamento per la prima volta nella storia degli angoli tendenziali dal 1932 15.650 di Dow Jones, ha aperto una nuova onda rialzista all’interno del forte Bull Trend dal 2009 al setup quarterly Aprile-Giugno 2014 e fino all’ultimo potente Fattore Tempo Aprile-Giugno 2015 – Luglio-Settembre 2015 sull’S&P500 – in sintonia con la scadenza del nuovo setup yearly 2015 con P\T 18.760. Tale evento legittima l’innalzamento dei livelli naturali correttivi nel 2016 a 14.200\13.800\12.900, operativi a conferma del setup yearly di Top 2015, dinamica di prezzo che dovrà fare i conti con l’angolo storico dal 1896 di magnitudine corrente 15.260, forte supporto angolare da due anni.

Scaduto il setup trimestrale Luglio-Settembre 2015, l’uscita dall’ultimo Fattore Tempo rafforzerà il Key Reversal Ribassista e Segnale di Vendita di Aprile-Giugno 2015 a rottura di 15.370\1.867 con peggioramento\mantenimento della dinamica ribassista ai prossimi setup di Aprile-Giugno\Luglio-Settembre 2016 P\T (1.570\14.190) mentre l’eventuale superamento dei massimi annuali correnti decreterà la ripartenza del mercato americano fino ad Aprile-Giugno\Luglio-Settembre 2016 con obiettivi P\T (21.930\2.490). Il passaggio dei potenti angoli storici mensili dal 1932 15.980 e l’angolo annuale dal 1896 di magnitudine 15.260 sono i principali ostacoli al peggioramento degli indici americani nell’ultimo trimestre del 2015.

S&P500 Monthly Settembre 2015.4gIn merito al quadro mensile, i potenti setup Giugno\Luglio 2015 che tuttora governano il trend correttivo con raggiungimento degli angoli 1X1 2009 1.898\1.915 e 16.450, degli angoli storici 1932 di Dow Jones 15.980 e fino al Pivot 15.370 – Timing 21-25 Ottobre 2013 – suggeriscono il mantenimento dello scenario correttivo al setup di Ottobre 2015 (P\T 15.790\17.100), mese in cui è atteso un consolidamento tra gli angoli 15.680\16.000 e 17.300\17.450 (17.580) e i P\T 15.790 e 17.100, pena la formazione di nuovi minimi annuali in caso di uscita ribassista dal setup quarterly Luglio-Settembre 2015.

Dow Jones Weekly 28 Sett-2 Ott.2015.1b

La circostanza che il bottom di Settembre 15.942 coincida con gli angoli dal 1932 15.980 dimostra la notevole forza del potenziale pavimento evolutivo dal Dicembre 2013 all’interno del quadro rialzista di lungo periodo ma correttivo nel medio periodo. In Ottobre tali angoli a 16.000, in sinergia con i P\T 15.790\17.100 e gli angoli 15.680 e 17.300\17.450 delinea il range di oscillazione atteso con possibile formazione di outside sulla barra di Settembre.

L’uscita in Novembre dal setup di Ottobre 2015 inquadrerà quindi lo scenario tendenziale degli indici al successivo Timing di Febbraio\Marzo 2016, Fattore Tempo chiave annuale con P\T 2.010 di S&P500.

Dow Jones Weekly 28 Sett-2 Ott.2015.1bQuanto allo scenario settimanale, utile per monitorare la dinamica mensile, la scadenza degli ultimi setup weekly il 21-25 Settembre (P\T: 16.040) e 28 Settembre-2 Ottobre P\T (1.919) si qualificano come Pivot di blocco del quadro ribassista e bottom di acquisto in grado di generare il Key Reversal Rialzista al superamento di 16.490 e 16.590 (1.873 e 1.980 di S&P500) con obiettivo 17.100, P\T del successivo setup 5-9 Ottobre pena la fomazione di nuovi minimi a 15.850.

Dopo i Fattore Tempo del 18-22 Maggio, del 22-26 Giugno, del 6-10 Luglio e del 27-31 Luglio 2015 responsabili dei Tops Annuale, di Periodo e del deterioramento del Bull Trend fino al crollo di Agosto 2015, l’attesa rottura ribassista dell’angolo 1X1 2009 di magnitudine corrente 17.470 ha attivato il cedimento degli indici americani riportandoli sul Pivot psicologico 15.370 e mantenendo il quadro correttivo ai setup del 21-25 Settembre\28-2 Ottobre 2015 con bottom 15.942 sugli angoli storici 1932 15.980\16.000.

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

Indice S&P 500 : La cautela e’ d’obbligo

1admin

Petrolio Brent Barile al test della tenuta del supporto a 70

Falco64

Oro: Correlazione inversa ai mercati azionari

1admin