fbpx

ETFWorld.it

Gann: Indici Dow JonesS&P500: Aprile-Giugno 2015 Top & Timing

Il Top di 18.351 Dow Jones e 2.134 S&P500 di Maggio 2015 ha confermato l’aspettativa di mantenimento del Bull Trend alla scadenza del forte setup quarterly Aprile-Giugno 2015,…..


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Maurizio Masetti – Gann’sWorld


sebbene il posizionamento del P\T a 19.270 suggeriva naturale un maggiore allungo rialzista in linea con la strutturalità della campagna ascensionale degli indici americani in corso dal 2009. La circostanza che l’altro P\T 17.570 abbia coinciso con il bottom del trimestre Aprile-Giugno 2015 17.576 registrato Martedì 30 Giugno e in doppio minimo Mercoledì 1 Aprile – 17.586 – dimostra e conferma il lavoro del Fattore Tempo sulla massa psicologica degli investitori in concomitanza con la scadenza di setup temporali chiave, il cui compito è sovrintendere alle dinamiche di prezzo fino al completamento degli effetti temporali e sua risoluzione. Come riportato nel precedente articolo: “Il canale angolare trimestrale 1X1 17.570\19.270 e 1.970\2.260 di Dow Jone e S&P500 nel trimestre Aprile-Giugno 2015 che governa il Bull Trend dal 2009\2011 fornisce il range di prezzo entro cui gli indici americani tenderanno ad oscillare fino al mese di Giugno 2015 (P\T 2.013), potente setup temporale di portata storica dopo Settembre 2014”.

S&P500 Monthly Giugno 2015.3c

Dal potente setup quarterly Ottobre-Dicembre 2013, il cui Bottom 14.719 ha sancito il nuovo pavimento della tendenza Bullish, il Trend rialzista di lungo periodo decretato dal setup yearly 2010 ha aggiunto una nuova componente rialzista all’Aprile-Giugno 2014 e fino all’Aprile-Giugno 2015, Timing chiave che insieme al Fattore Tempo annuale 2015 (P\T: 18.760) – dopo quello del 2013 – identificano nuovi periodi di Scelta di Mercato e\o Key Reversal di Periodo verso una nuova dinamica evolutiva.

Dow Jones Quarterly Giugno 2015.4d

La scadenza in Luglio-Settembre 2015 del setup S&P500 può tuttavia condizionare l’attesa forte uscita dal Fattore Tempo Aprile-Giugno 2015 – Top e Segnale di Vendita – da 17.560 e 2.048 decretando un movimento ribassista con obiettivo l’angolo 1X1 monthly 2009 di magnitudine corrente 16.200 e gli angoli tendenziali 1974\1932 16.150\15.930 e 1.880\1.810. Tale dinamica correttiva, a conferma del setup di Top Aprile-Giugno 2015, potrà venire ostacolata dall’angolo quarterly 2.034 di S&P500 intatto da quattordici trimestri e quello mensile tendenziale (1974) 2.018 in grado di bloccare la forte uscita ribassista e favorire il recupero degli indici, dell’angolo di Dow Jones 18.081, con conseguente outside rialzista – come accaduto nell’Ottobre 2014 in uscita dal setup di Vendita di Settembre 2014 – e nuovi massimi storici.

E’ bene non dimenticare la solidità e forza del Bull Trend in corso, figlio del superamento nel Novembre 2013, per la prima volta nella storia del Dow Jones Industrial Average, degli angoli 1X1 dal 1932 15.970\15.930, Pivot chiave coincidente con il Bottom dell’Ottobre 2014 – 15.855 – e nuovamente ritestabili nel secondo semestre 2015 in uscita ribassista dai Fattori Tempo Aprile-Giugno e\o Luglio-Settembre 2015.

Dow Jones Monthly Giugno 2015.1a

Il mancato raggiungimento degli angoli naturali quarterly 19.270 e\o 2.260 in Aprile-Giugno 2015 e la limitata escursione di prezzo trimestrale concentrata sull’angolo e P\T 17.570 e l’angolo weekly dal Top 2000 18.200 può dunque contribuire ad una uscita complessa in Luglio-Settembre, ribassista\crollo e\o rottura rialzista, scenario che potrà essere filtrato dalla dinamica mensile grazie all’uscita dallo storico Fattore Tempo di Giugno 2015 (P\T: 2.013). Dopo Marzo 2015, il Dow Jones presenta i prossimi Timing dell’anno in Giugno\Luglio 2015 (P\T: 16.200), situazione che potenzia questo mese l’uscita da Giugno 2015 in dinamica correttiva a rottura di 17.560 e 2.055 – primo obiettivo 2.034\2.018 e fino 1.880 e 16.200\15.930 di Dow Jones – o verso nuovi massimi storici al superamento di 18.200 e 2.130 con obiettivo l’angolo annuale 18.760 e fino a 19.760.

L’uscita in Agosto poi dal setup di Luglio 2015 permetterà di inquadrare la dinamica evolutiva fino alla fine del trimestre Luglio-Settembre 2015.

Dow Jones Weekly 29 Giugno - 3 Luglio 2015.5e

In merito al quadro settimanale, il Fattore Tempo del 18-22 Maggio 2015 – Segnale di Vendita – a cui appartiene il Top annuale corrente, continua a governare la dinamica correttiva da oltre un mese e l’uscita al ribasso dal setup successivo dell’1-5 Giugno con conseguente pullback ribassista sull’angolo 1X1 Top 2000 18.190 all’ultimo Fattore Tempo del 22-26 Giugno – Top 18.188 e 2.129 – ha rafforzato il movimento di rientro degli indici americani con atteso ribasso al 6-10 Luglio, settimana in cui l’angolo tendenziale 1X1 dal 1974 17.530 potrà subire una nuova grave frattura ribassista. 17.600 rimane tuttavia un forte Pivot da oltrepassare in modo strutturale dal 17-21 Novembre 2014, così da giustifcare un alto livello di attenzione.

Ricordando il passaggio dell’angolo 1X1 2009 – raggiunto nell’Ottobre 2014 – a 17.060 e tolleranza 16.670, l’uscita dal setup del 6-10 Luglio fornirà una nuova indicazione operativa\evolutiva fino al Fattore Tempo chiave del 27-31 Luglio 2015 (P\T: 2.002\18.460).

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

Indice EuroSTOXX 50 : Al test dei 3.800 punti

Redazione

Indice MSCI China : Prosegue al rialzo

Redazione

Indice Nikkei 225:  Giappone in salute

Redazione