ETFWorld.it

Delledonne Morgane Global X

Global X: I mercati della Sanità Digitale Europea e della Genomica

Global X: Quattro aziende europee guidano la crescita della Sanità Digitale e della Genomica

Se vuoi ricevere le principali notizie di ETFWorld.it iscriviti alle Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente  


Morgane Delledonne, Director of Research di Global X


Le aziende che si occupano di Telemedicina, Digital Health e della Genomica hanno registrato ottime performance durante la pandemia, data la natura difensiva del settore e l’aumento della spesa sanitaria dovuto al Covid-19. Il MSCI World Health Care Index e il Solactive Genomics Index sono cresciuti rispettivamente del 12% e del 52% nel 2020. Il mercato della digital health – che a livello mondiale si stima arriverà a valere 657 miliardi di dollari entro il 2026 – in Europa nel 2019 è stato valutato a 38,1 miliardi di dollari e si aspetta una crescita ad un CAGR del 27,1% nei prossimi cinque anni. Troviamo quindi interessante soffermarci su due aziende europee che giocano un ruolo chiave nel settore della Telemedicina e della Digital Health e due aziende leader nel campo della Genomica.

    SHOP APOTHEKE Europe: leader della vendita online di farmaci

Il mercato farmaceutico dell’Europa continentale è cresciuto costantemente nel corso degli ultimi anni, arrivando a valere circa 170 miliardi di euro. La diffusione dell’e-commerce è ancora relativamente bassa in Europa se paragonata ad altri trend più ampi. Solo il 2% delle vendite di farmaci nel vecchio continente avviene online. È una percentuale bassa se paragonata ad altre categorie, come gli elettrodomestici e l’elettronica (17%), o i giocattoli (20%). La Germania presenta il mercato online più consolidato per i medicinali da banco, con una percentuale online stimata di oltre il 17% nel 2016 mentre il mercato dell’e-commerce per i farmaci con prescrizione in Germania è meno maturo, con una percentuale di penetrazione online stimata intorno all’1% nel 2016. Ci si aspetta che entro il 2025 il mercato farmaceutico online in Europa cresca con un CAGR di oltre il 14%.

SHOP APOTHEKE Europe è una delle farmacie online più strutturate oltre a presentare la crescita più alta nell’Europa Continentale. Distribuisce un vasto range di farmaci con prescrizione, prodotti di bellezza e per la cura personale, prodotti alimentari per la salute, prodotti a basso contenuto di carboidrati e per l’alimentazione sportiva ad una platea che, nell’ultimo anno, contava 6,3 milioni di clienti attivi. Il suo modello di business IT-driven segue quello che è un megatrend in continua crescita poiché i sistemi sanitari sfruttano servizi digitali per migliorare l’efficienza e generare vantaggi per i pazienti.

Nel 2020 le vendite di SHOP APOTHEKE Europe sono cresciute del 38,1% rispetto all’anno precedente raggiungendo  1,6 milioni di nuovi clienti. La crescita totale è stata organica, senza che vi siano state operazioni M&A.

    COMPUGROUP MEDIC: un fornitore di soluzioni informatiche per operatori sanitari

Il mercato europeo dell’healthcare information technology (HCIT) e il suo indotto stanno crescendo notevolmente, stimolato dal crescente volume di dati nell’assistenza sanitaria, dalla necessità di processi rapidi ed efficienti e dal crescente bisogno di dati accessibili. La pandemia di Covid-19 nel 2020 e l’enorme pressione a cui il sistema di assistenza sanitario europeo è stato sottoposto ha accelerato la richiesta di soluzioni HCIT. Questi servizi includono consulenze video, piattaforme online per facilitare il networking tra fornitori e app che permettono ai pazienti di monitorare le proprie condizioni di salute.

Questo trend negli ultimi anni è stato alimentato anche da investimenti pubblici. Ad esempio il governo tedesco ha stanziato 4,3 miliardi di euro da investire in mezzi di emergenza, infrastrutture digitali, sviluppo e potenziamento delle strutture di assistenza regionali e sicurezza informatica:

Compugroup Medical SE (CGM) è uno sviluppatore di software tedesco con focus in soluzioni informatiche per l’industria sanitaria, compreso il personale medico, le farmacie, le assicurazioni sanitarie, i laboratori, gli ospedali e le strutture per la riabilitazione e cura. I suoi ambiti di intervento si dividono in Servizi di Health Provider e Servizi di Health Connectivity. Il segmento dei servizi di Health Provider si concentra sullo sviluppo e la vendita di soluzioni informatiche per medici e dentisti così come per farmacie, laboratori e ospedali.

Il segmento di Health Connectivity offre servizi di networking tra i partecipanti nel settore healthcare. Il Gruppo CGM sta convertendo con successo il suo portfolio di prodotti in un modello Software-as-a-Service (SaaS), diventando un player di riferimento nello sviluppo di soluzioni dell’eHealth mondiale.

Nel 2020 CGM ha aumentato i ricavi del 12,3% passando da 745,8 milioni a 837,3 milioni di euro mentre il ricavo netto è migliorato del 10,9% passando da 65,8 milioni a 73 milioni. CGM si aspetta una crescita dei ricavi dal 19% nel 2020 al 24% nel 2021, comprese due acquisizioni completate nell’anno finanziario 2020. La crescita organica dovrebbe variare tra il 4 e l’8%.

    uniQure NV: un leader nelle terapie genetiche

uniQure NV è un’azienda olandese specializzata nello sviluppo di terapie genetiche. La terapia genetica offre ai pazienti la prospettiva di una cura efficace e a lungo termine direzionando l’espressione di una proteina terapeutica o ripristinando una proteina mancante con una singola somministrazione. In altre parole, cerca di modificare o controllare il modo in cui il corpo di un individuo esprime certe informazioni genetiche, sostituendo, modificando o disattivando i geni potenzialmente associati a malattie come quella di Huntington o l’emofilia. L’azienda produce terapie basate su virus-adeno associati (AAV) attraverso una piattaforma innovativa e supportata da grandi capacità di produzione. Al momento stanno conducendo un trial di fase 3 sull’emofilia B e hanno iniziato la fase 1/2 di un trial sulla malattia di Huntington. Le entrate di uniQure NV crescono su base annua del 415,2% passando da 7,28 milioni di dollari a 37,5 milioni.

    Cellectis: biofarmaceutica innovativa francese

Celletis SA è un’azienda francese attiva nel campo dell’editing genetico. L’azienda sviluppa cellule CAR-T modificate geneticamente per spingere il sistema immunitario a colpire e sradicare le cellule cancerogene. Cellectis SA vende le sue tecnologie specialmente nel campo della ricerca, nei programmi di sviluppo di farmaci, nei settori dell’agronomia, bioproduzione e bioterapia. I ricavi di Cellectis SA crescono annualmente del 258,7% passando da 23 milioni a 82,5 milioni.

CONCLUSIONE

La Telemedicina e la Sanità Digitale consentono un accesso più vasto alle cure sanitarie, presentando delle opportunità sull’adozione su vasta scala in Europa e nel mondo. Nel frattempo la Genomica può rivoluzionare le possibilità di trattamento e migliorare le condizioni dei pazienti con l’avvento della medicina personalizzata. Riteniamo che i benefici riscontrati da pazienti, fornitori e coloro che pagano guideranno l’adozione di queste tecniche.

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

Lyxor ETF raggiunge il traguardo dei 100 miliardi di euro di patrimonio in gestione

Redazione

Tabula ETF supera i 500 milioni di dollari di assets in gestione

Redazione

VanEck ETF: quotazione in borsa e futuro sostenibile anche per gli asset digitali?

Redazione