ETFWorld.it

Goldman Sachs Asset Management - GSAM Cina

GSAM lancia l’ETF sui titoli di stato cinesi

GSAM ha annunciato oggi la quotazione di Goldman Sachs Access China Government Bond UCITS ETF, il secondo prodotto lanciato per il business degli ETF in Europa…..

Se vuoi ricevere le principali notizie di ETFWorld.it iscriviti alle Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Peter Thompson, Responsabile dell’attività degli ETF europei di GSAM


Con l’obiettivo di semplificare l’accesso al mercato dei titoli di stato cinesi, il Goldman Sachs Access China Government Bond UCITS ETF utilizza Bond Connect, il nuovo schema di accesso al mercato, per gli investitori che desiderano ottenere un’esposizione al mercato delle obbligazioni cinesi.

 

Il 1° aprile 2019, le obbligazioni governative cinesi e degli istituti di credito che sostengono le politiche del governo sono state incluse nel Bloomberg Barclays Global Aggregate Index (“Global Agg”) e saranno inserite gradualmente nell’importante indice obbligazionario mondiale fino a raggiungere una ponderazione del 6% nel corso di un periodo di 20 mesi.

Nel mese di settembre, JPMorgan ha annunciato la sua intenzione di inserire gradualmente le obbligazioni cinesi negli indici JPMorgan Government Bond Index-Emerging Markets a partire da febbraio 2020, con l’aspettativa che FTSE Russell agirà in modo analogo.

Di conseguenza, i fondi che usano questi indici come benchmark dovranno investire in obbligazioni cinesi per evitare un aumento del tracking error.  Il Goldman Sachs Access China Government Bond UCITS ETF offre agli investitori un’esposizione economicamente conveniente alle obbligazioni cinesi tramite un ETF, che fornisce anche un’ulteriore liquidità e una maggiore trasparenza rispetto alla detenzione delle obbligazioni sottostanti.

Andrew Wilson, CEO di GSAM International e Global Head di Fixed Income, ha dichiarato:

Questo ultimo lancio segna un ulteriore passo nelle nostre iniziative volte a offrire una maggiore scelta ai clienti con un nuovo accesso al mercato delle obbligazioni cinesi. Con $2.500mld di attivi stimati che attualmente replicano il Global Aggregate index, prevediamo una domanda significativa per i titoli di stato cinesi.

Riteniamo che gli investitori possano beneficiare di un’ulteriore diversificazione valutaria e geografica, oltre che di un’esposizione all’economia cinese in fase di maturazione, accedendo a questo mercato in una maniera agile ed economicamente conveniente.

Nel corso dei prossimi sei mesi, GSAM continuerà ad espandere la sua gamma di fondi ETF europei, fornendo accesso a un’ampia gamma di mercati, classi di attivi e stili d’investimento, basata su strategie d’investimento sviluppate internamente, che si avvalgono della competenza e dell’esperienza di GSAM.

Gli ETF sono concepiti per essere complementari alla gamma di fondi attivi di GSAM e sono pensati per essere combinati insieme o integrati in portafogli diversificati più ampi per aiutare i clienti ad ottimizzare e semplificare i loro investimenti esistenti.

Peter Thompson, Responsabile dell’attività degli ETF europei di GSAM ha dichiarato:

“L’ultimo inserimento nella gamma di ETF europei di GSAM offre agli investitori una soluzione semplice e smart per accedere al mercato delle obbligazioni cinesi. Puntiamo ad offrire ai clienti flessibilità, scelte e performance di livello superiore, sviluppando la nostra gamma ETF in Europa: questo prodotto riunisce il meglio della competenza negli investimenti di GSAM in un formato accessibile”.

Fonte: ETFWorld

Articoli Simili

Ossiam quota nuovi ETF ESG sul SIX

Redazione

LGIM lancia 7 ETF ESG sulla Borsa Svizzera

Redazione

WisdomTree espande la gamma degli asset digitali con il lancio dell’ETP Ethereum

Redazione