ETFWorld.it

McNeil Hector HANetf

HANetf quota quattro nuovi ETF in Borsa Italiana

HANetf annuncia che questa mattina hanno avuto inizio le quotazioni su Borsa Italiana (mercato di quotazione: Borsa – Comparto ETFplus) di quattro nuovi ETF tematici, innovativi rispetto al tema di investimento proposto ma anche interessanti ai fini del ritorno atteso.

Se vuoi ricevere le principali notizie di ETFWorld.it iscriviti alle Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Hector McNeil, co-fondatore e co-CEO di HANetf


    Procure Space UCITS ETF (ticker: YODA): il primo replicante tematico – disponibile in Europa – sulla space economy (gemello dello statunitense UFO).

Il prodotto è stato sviluppato sulla base di un indice costruito su misura, lo SPACE index; si tratta del primo e unico ETF certificato sullo spazio, riconosciuto da chi patrocina l’esplorazione spaziale e da un’organizzazione educativa, la Space Foundation; entrambe le realtà sono concentrate sugli operatori che lavorano sui satelliti e sui produttori di hardware.

Lo SPACE index è stato ideato per catturare la crescita dell’industria spaziale con un’attenzione particolare alle aziende che operano esclusivamente nel settore e rispecchiando l’esposizione globale del mercato con la presenza di oltre 80 Paesi che lavorano su questo fronte. L’industria spaziale è forse l’ultima frontiera dei megatrend di investimento di lungo termine.

L’S-Network Space Index (SPACE) raggruppa circa 30 aziende della space economy come telecomunicazioni via satellite; trasmissione di contenuti televisivi o radiofonici via satellite; produzione, collocazione, messa in opera e manutenzione di razzi e satelliti; produzione di equipaggiamento usato nei sistemi satellitari; tecnologia e hardware spaziale; immagini basate sullo spazio e servizi di intelligence.

Le imprese che fanno parte del Procure Space UCITS ETF devono generare almeno il 20% del fatturato totale da attività legate allo spazio o il fatturato dei prodotti o servizi spaziali deve superare la soglia dei 500 milioni di dollari annui. Circa l’80% del peso dell’indice riguarda aziende che generano almeno metà ma generalmente tutto il loro fatturato dalle attività spaziali con il restante 20% che comprende imprese che generano meno della metà del loro fatturato dallo spazio.

Informazioni sul prodotto:

Nome Procure Space UCITS ETF Accumulating
ISIN IE00BLH3CV30
Valuta di negoziazione EUR
Valuta di denominazione USD
Indice di riferimento S-Network Procure Space Index
Dividendi Capitalizzati
T.E.R. 0,75 %

    Solar Energy UCITS ETF (ticker: TANN): il fondo esclusivamente focalizzato sulle aziende che traggono un reddito significativo dalle operazioni commerciali legate all’energia solare.

L’energia solare è la fonte di nuova capacità energetica in più rapida crescita, con previsioni per 4,2 trilioni di dollari di nuovi investimenti entro il 2050. Secondo la Solar Energy Industries Association, l’energia solare è ad oggi la più economica nuova fonte di elettricità in quasi tutti i principali Paesi del mondo e, poiché i costi continueranno a diminuire, le operazioni per la “produzione” di energia solare diventeranno sempre più convenienti rispetto all’estrazione di carbone e alla produzione di energia basata su combustibili fossili.

Il Solar Energy ETF seguirà l’EQM Global Solar Energy Index (SOLARNTR) che si focalizza sulle aziende che traggono un reddito significativo dalle operazioni commerciali legate all’energia solare, tra cui la produzione di impianti fotovoltaici e celle solari; i produttori di generatori di energia solare, attrezzature e componenti; i fornitori di installazione, sviluppo e finanziamento di sistemi di energia solare; e/o la produzione di sistemi di ricarica e stoccaggio di energia solare.

Le prime 10 partecipazioni nell’indice includono: Motech Industries, TSEC Corp, DAQO New Energy Corp, Meyer Burger Technology e United Renewable Energy Co Ltd.

Informazioni sul prodotto:

Nome Solar Energy UCITS ETF – Accumulating
ISIN IE00BMFNWC33
Valuta di negoziazione EUR
Valuta di denominazione USD
Indice di riferimento EQM Global Solar Energy Index
Dividendi Capitalizzati
T.E.R. 0,69 %

    Sports Betting and iGaming UCITS ETF (ticker: BETZ): replicherà il Solactive Fischer Sports Betting and iGaming Index che si concentra sulle aziende che generano la maggior parte degli introiti, attuali o attesi, attraverso le scommesse sportive e i giochi online.

Le previsioni di Goldman Sachs presenti nel report sulla ricerca azionaria del marzo 2021 stimano un’espansione negli USA del mercato delle scommesse sportive e dei giochi online di 23 volte, passando dai 2.300 miliardi di dollari del 2020 ai 53.000 miliardi di dollari nel 2033. Ci si attende che il settore produca alti margini EBITDA, secondo le stime di Morgan Stanley e Draftkings. Questi alti margini, combinati con spese sul capitale relativamente basse, saranno propulsivi per un’alta generazione di flusso di cassa libero e alto ritorno sull’investimento (ROI) per il settore.

L’ETF replicherà il Solactive Fischer Sports Betting and iGaming Index che si concentra sulle aziende che generano la maggior parte degli introiti, attuali o attesi, attraverso le scommesse sportive e i giochi online.

Informazioni sul prodotto:

Nome Fischer Sports Betting iGaming UCITS ETF
ISIN IE00BNTVVW33
Valuta di negoziazione EUR
Valuta di denominazione USD
Indice di riferimento Solactive Fischer Sports Betting and iGaming Index
Dividendi Capitalizzati
T.E.R. 0,69 %

    Airlines, Hotels and Cruise Lines UCITS ETF (ticker: TRYP): fornirà agli investitori una puntuale esposizione all’industria dei viaggi e del turismo un settore che lo scorso anno ha subito un forte contraccolpo a causa degli effetti della pandemia da Covid-19.

Grazie alla spinta dei governi sulle vaccinazioni contro il COVID-19 ed alla graduale riapertura degli spostamenti, le stime parlano di un aumento della spesa mondiale sui viaggi di piacere del 45% per quest’anno, arrivando a 3.450 miliardi di dollari. I viaggi di lavoro invece sono attesi in crescita del 21% toccando nel corso dell’anno gli 842 miliardi di dollari.

Gli analisti si aspettano che il rimbalzo del settore dei viaggi sia legato a vari fattori: alla velocità e capillarità della diffusione dei vaccini anti COVID-19, ad una domanda repressa per via dei tanti viaggi rimandati durante la pandemia, alla crescita del reddito disponibile e dei risparmi, così come alla ripresa economica globale. Tuttavia, questi aumenti lasciano ancora la spesa per viaggi, siano essi di piacere o di affari, molto al di sotto del picco toccato nel 2019 ed è probabile che ci vorranno ancora diversi anni per recuperare tutto il terreno perso.

L’ETF replicherà il Solactive Airlines, Hotels, Cruise Lines Index.

Informazioni sul prodotto:

Nome Airlines Hotels Cruise Lines UCITS ETF A
ISIN IE00BMFNW783
Valuta di negoziazione EUR
Valuta di denominazione USD
Indice di riferimento Solactive Airlines, Hotels, Cruise Lines Index
Dividendi Capitalizzati
T.E.R. 0,69 %

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

J.P. Morgan ETF stacco dividendo ETF 12/2021

Redazione

iShares modifica per un ETF

Redazione

Vanguard ETF revisione obbligo di spread per un ETF

Redazione