fbpx
ETFWorld.it

HSBC ETF

HSBC GAM lancia ETF azionari sostenibili

HSBC GAM annuncia il lancio di una nuova generazione di ETF sostenibili, che uniscono gli investimenti green a un’esposizione efficiente in termini di costi ai mercati azionari, sia sviluppati che emergenti, a livello globale, regionale e nazionale.

Se vuoi ricevere le principali notizie di ETFWorld.it iscriviti alle Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


a cura di ETFWorld.it


Tre dei nuovi ETF, l’HSBC Europe Sustainable Equity UCITS ETF, l’HSBC Japan Sustainable Equity UCITS ETF e l’HSBC USA Sustainable Equity UCITS ETF, sono stati quotati sul London Stock Exchange il 5 giugno 2020, e nelle prossime settimane sono previsti tre ulteriori lanci, incentrati sui mercati sviluppati, emergenti e sull’Asia Pacifico, ex Giappone. Sono pianificate anche ulteriori quotazioni sui principali mercati europei.

Gli ETF  replicano  gli indici di nuova creazione FTSE Russell ESG Low Carbon Select, sviluppati e personalizzati in collaborazione con FTSE Russell, fornitore leader di soluzioni di indici. Questi, oltre a puntare a un incremento del 20% dello score ESG, rappresentano anche un’innovazione dell’attuale offerta di mercato, concentrandosi su due aree della carbon exposure: una riduzione del 50% delle emissioni di carbonio e un taglio del 50% delle riserve di combustibili fossili rispetto all’ indice standard.

Tale approccio fondato su tre pilastri prende in considerazione anche la neutralità in  del paese e del settore, all’interno di determinati intervalli, rispetto agli indici di capitalizzazione di mercato di riferimento, incorporando al contempo una lista di esclusione personalizzata, basata sui principi del Global Compact delle Nazioni Unite e su altri fattori di sostenibilità3.

Gli ETF hanno l’obiettivo di replicare la performance degli indici sottostanti, riducendo al minimo la tracking difference tra il fondo e l’indice.

Xavier Desmadryl, Global Head of ESG Research di HSBC Global Asset Management, ha dichiarato:

“Il desiderio degli investitori di trainare il cambiamento attraverso investimenti sostenibili continua a crescere e i rendimenti azionari a lungo termine sono sempre più guidati da aziende che implementano efficacemente forti pratiche ambientali, sociali e di governance. “Cerchiamo di incoraggiare tutte le società in portafoglio a stabilire e mantenere elevati livelli di trasparenza, in particolare nella gestione delle problematiche e dei rischi in tema ESG. Il nostro engagement con queste aziende è un elemento fondamentale sia per la nostra integrazione ESG sia per la nostra attività di supervisione della stewardship. Questi pilastri sono la forza trainante dei nostri nuovi ETF azionari sostenibili, che offriranno agli investitori un solido punto di partenza dal quale costruire i loro portafogli”.

Olga De Tapia, Head of ETF Sales di HSBC Global Asset Management, ha aggiunto:

“La nostra nuova gamma di ETF fa un passo avanti rispetto ai tradizionali ETF sostenibili, grazie agli indici sviluppati da FTSE Russell, che seguono un innovativo approccio fondato su tre pilastri. Questo approccio ci permette di cogliere i vantaggi di un’inclusione positiva e di raggiungere quelle aziende che hanno intrapreso un percorso di transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio”.

“Per via dell’evoluzione dell’industria energetica, gli indici mirano a catturare i titoli con una minore intensità di riserve di combustibili fossili, comprese le aziende attive nel settore delle energie alternative. L’obiettivo degli indici di ridurre del 50% le riserve di combustibili fossili permette di includere le aziende che sono in prima linea in questa transizione”.

Stephane DeGroote, Managing Director, Head of ETFs & Derivatives business EMEA di FTSE Russell, ha commentato:

“FTSE Russell ha collaborato a stretto contatto con HSBC Global Asset Management per sviluppare degli indici personalizzati che, oltre a integrare rating ESG, emissioni di carbonio e considerazioni sulle riserve, stanno anche spianando la strada per una nuova generazione di ETF. HSBC ha scelto noi di FTSE Russell per il nostro peculiare approccio alla costruzione degli indici che incorpora le metriche climatiche ed ESG, riducendo al minimo le esposizioni non in linea al target e quelle consequenziali, una soluzione intelligente e trasparente per valutare le aziende. La costruzione dell’indice è integrata da una metodologia di scoring ESG solida e tracciabile, che consente agli investitori di partecipare alla transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio, bilanciando al contempo la governance e i timori sociali e ambientali”.

Il lancio di ETF azionari sostenibili rientra in un quadro più ampio che HSBC Global Asset Management ha implementato per far crescere il business degli ETF.

Tra i vari piani troviamo anche lo sviluppo di una piattaforma di ETF obbligazionari e di una piattaforma passiva per i metalli preziosi. La società gestisce attualmente 60 miliardi di dollari in strategie passive e 8 miliardi di dollari in strategie di ETF.

HSBC Global Asset Management ha l’obiettivo di incorporare i fattori ESG nelle proprie decisioni d’investimento, al fine di generare rendimenti sostenibili e a lungo termine, oltre a sostenere la transizione verso un’economia e una società più sostenibili. Quest’obiettivo viene perseguito attraverso il modo di investire, l’offerta di prodotti e il ruolo che HSBC svolge nel plasmare un sistema finanziario più sostenibile.

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

Fidelity lancia un ETF sostenibile per i mercati emergenti

Redazione

Ossiam quota due nuovi ETF sul SIX

Redazione

Xtrackers quota un nuovo ETF sullo Xetra

Redazione