ETFWorld.it

Intesa Sanpaolo entra nell’indice CDP

Intesa Sanpaolo si conferma tra i leader mondiali per l’impegno contro i cambiamenti climatici…


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


{loadposition notizie}


Carlo Messina, Consigliere Delegato e Ceo di Intesa Sanpaolo


– Per il terzo anno consecutivo inserita nell’indice delle migliori società a livello mondiale che combattono il cambiamento climatico

– Con il massimo punteggio per la trasparenza nella comunicazione entra anche nell’indice delle migliori società italiane


Intesa Sanpaolo è stata premiata con l’inserimento, per il terzo anno consecutivo, nell’indice A List: CDP Performance Index 2015 in virtù delle azioni volte a ridurre le emissioni di carbonio e mitigare i rischi del cambiamento climatico. Il Gruppo ha inoltre ottenuto il massimo punteggio (100 punti) per la trasparenza nella comunicazione, entrando a pieno titolo nell’ Italian Climate Change Disclosure Leadership Index.

I due indici contengono le migliori società quotate selezionate sulla base dell’avanzato approccio alla mitigazione dei cambiamenti climatici a livello mondiale – il primo – e a livello italiano – il secondo. Gli indici sono stati realizzati da CDP, l’ONG internazionale che orienta le economie sostenibili, su richiesta di 822 investitori che rappresentano più di un terzo del capitale investito del mondo. Le informazioni fornite da quasi 2.000 società quotate sono state valutate e classificate in maniera indipendente attraverso una metodologia di valutazione ampiamente riconosciuta.

Intesa Sanpaolo è una delle società che si è aggiudicata un livello A per le prestazioni in tema di mitigazione dei cambiamenti climatici, guadagnando una posizione in questa classifica globale che premia le aziende più virtuose al mondo. Tra le più importanti azioni si ricordano:

– Dal 2007 al 2013 ha finanziato oltre 11 milioni di euro a favore di investimenti per l’ambiente e le fonti rinnovabili

– Il 95% di energia elettrica acquistata in Italia proviene da fonte rinnovabile

– 140.000 tonnellate di CO2 non sono state emesse in atmosfera grazie alle azioni del Gruppo nel 2014

– 6,8% è la riduzione dell’energia elettrica in Italia rispetto al 2013

Carlo Messina, Consigliere Delegato e Ceo di Intesa Sanpaolo ha così commentato: “Questo importante riconoscimento è motivo di grande soddisfazione. Dal 2007 Intesa Sanpaolo risponde al questionario CDP attraverso una puntuale e completa rendicontazione che, anno dopo anno, ci ha permesso di ottenere ottimi risultati e di riflettere sui rischi e sulle opportunità che il cambiamento climatico comporta. La riduzione dei consumi energetici è ormai un driver nelle nostre scelte, e lo dimostra anchel’ottenimento del certificato LEED Platinum per il nuovo Centro Direzionale di Torino. L’impegno nel contrasto al cambiamento climatico – conclude – si evidenzia anche nel supporto che offriamo ai nostri clienti interessati a migliorare le loro performance ambientali attraverso consulenza specializzata, prodotti e finanziamenti mirati.”

Le valutazioni di performance del CDP forniscono agli investitori istituzionali e agli stakeholder uno strumento per valutare e monitorare gli sforzi delle aziende nell’attenuare i cambiamenti climatici. I punteggi sono comunicati agli investitori e agli altri decisori attraverso vari canali, tra cui i terminali di Bloomberg, per aiutarli a valutare quanto le aziende siano preparate alle mutevoli richieste del mercato e alla regolamentazione delle emissioni.

Gli indici A list CDP Performance Index 2015 e CDP Italian Climate Change Disclosure Leadership Index, insieme con le informazioni fornite da tutte le società che prendono parte pubblicamente al programma del CDP sul cambiamento climatico, sono disponibili sul sito di CDP.

Fonte: ETFWorld.it

FTSE MIB nuovo divisor: Variazione nella Serie di Indici FTSE Italia…..

Articoli Simili

Solactive launches the Solactive EPIC Core Photonics Index

Redazione

Planet Tracker : Large index providers should prepare for disruption

Redazione

Solactive and right. based on science expand offering of 2-degree aligned index solutions

Redazione