fbpx
ETFWorld.it

iShares ETF ETFs

iShares quota due ETF azionari sulla Borsa Svizzera

In data 21 febbraio 2019 un ETF SRI e un ETF Core approdano sul SIX….

Se vuoi ricevere le principali notizie di ETFWorld.it iscriviti alle Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente  


a cura di ETFWorld.it


I nuovi strumenti sono:

Nome iShares Core MSCI Japan IMI UCITS ETF USD (Dist)
Codice ISIN IE00BFM15T99
Symbol SJPD
Emittente iShares
Valuta del Fondo USD
Valuta di negoziazione USD
Bloomberg Ticker SJPD SE
Reuters Ticker SJPD.S
Indice di Riferimento MSCI Japan IMI USD Net
TER 0.200%

 

 *L’indice di riferimento MSCI Japan IMI USD Net misura i risultati dei settori large, mid e small cap (ossia le società ad alta, media e bassa capitalizzazione di mercato) del mercato azionario giapponese.

La capitalizzazione di mercato è determinata dal prezzo dell’azione di una società, moltiplicato per il numero di azioni emesse.

Il Fondo utilizza delle tecniche di ottimizzazione per ottenere un rendimento simile all’Indice di riferimento.

Tali tecniche possono includere la selezione strategica di alcuni titoli che costituiscono l’indice di riferimento o altri titoli che forniscono una performance simile ad alcuni titoli costituenti.

Tali strategie possono altresì comprendere l’uso di strumenti finanziari derivati (SFD) (ossia investimenti i cui prezzi si basano su una o più attività sottostanti).

Si possono utilizzare SFD a fini di investimento diretto. Si prevede un uso limitato di SFD per questa Categoria di Azioni


Nome iShares MSCI Europe SRI UCITS ETF EUR (Dist)
Codice ISIN IE00BGDPWW94
Symbol ISED
Emittente iShares
Valuta del Fondo EUR
Valuta di negoziazione EUR
Bloomberg Ticker ISED SE
Reuters Ticker ISED.S
Indice di Riferimento MSCI EUROPE SRI Net Return EUR Index
TER 0.300%

* L’indice di riferimento MSCI EUROPE SRI Net Return EUR Index misura la performance di titoli di partecipazione emessi da società con rating ambientali, sociali e di governance (“ESG”) superiori ad altri fondi omologhi del settore inclusi nell’MSCI Europe Index, sulla base di una serie di criteri esclusori e basati sui rating.

Innanzitutto, una società è esclusa se il fornitore dell’indice ritiene che abbia legami con armi controverse, fabbricanti o produttori di armi nucleari, armi civili o tabacco, o se il coinvolgimento con le seguenti attività supera le soglie stabilite dal fornitore dell’indice per: alcol, gioco d’azzardo, tabacco, distributori di armi civili, energia nucleare, intrattenimento per adulti, carbone termico, organismi geneticamente modificati e armi militari e/o sistemi e servizi di supporto ad armi militari.

Le società restanti sono classificate dal fornitore dell’indice sulla base della loro capacità di gestire le opportunità e i rischi ESG, e viene loro assegnato un rating che ne determina l’idoneità all’inclusione. Sono escluse le società identificate quali interessate in controverse molto gravi con un impatto ESG sulle loro operazioni e/o prodotti e servizi.

L’indice di riferimento punta a una copertura complessiva del 25% della capitalizzazione di mercato rettificata al flottante per ciascun settore del Global Industry Classification Standard (“GICS”) nell’MSCI Europe Index, a condizione che ciascun settore abbia un numero sufficiente di società idoneo per l’inclusione.

I componenti sono ponderati sulla base della loro capitalizzazione di mercato rettificata al flottante.

Rettificato al flottante significa che per il calcolo dell’indice di riferimento vengono utilizzate solo le azioni disponibili per gli investitori internazionali, anziché tutte le azioni emesse da una società..

La capitalizzazione di mercato rettificata al flottante indica il prezzo dell’azione di una società moltiplicato per il numero di azioni disponibili per gli investitori internazionali.


*iShares

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

Ossiam quota due nuovi ETF sul SIX

Redazione

Xtrackers quota un nuovo ETF sullo Xetra

Redazione

Amundi lancia un ETF sui titoli di stato della zona euro

Redazione