ETFWorld.it

L’ETP Natural Gas Leverage di BOOST è stato tra i più performanti in Italia sostenuto da fondamentali al rialzo sul gas naturale

Boost Natural Gas 3x Leverage Daily ETP (3NGL), è stato tra gli ETP più performanti di Borsa Italiana nel mese di aprile con un rendimento del 28,6%; .


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.

Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Viktor Nossek, Head of Research di BOOST ETP


– 3NGL è stato il migliore in termini di performance nel settore gas e nel comparto energia in tutta Europa;

– Il gas natural è cresciuto dell’8,7% in aprile dopo aver perso il 3,4% in marzo.

Nel primo trimestre del 2014 il gas naturale è cresciuto del 16%;

– A guidare il sentiment rialzista del gas naturale è stato un incremento più debole del previsto in aprile delle scorte di gas naturale negli Stati Uniti. Il livello attuale è al di sotto delle medie stagionali storiche ed è indice di un approvvigionamento più debole o di una più forte domanda;

– Nel primo trimestre del 2014, Boost ha superato quota 100 milioni di dollari di AUM. L’attivo gestito degli ETP di BOOST è aumentato del 140% da inizio anno, di pari passo con l’aumento dei volumi di scambio e il miglioramento degli spread.

BOOST ETP, una societa’ di WisdomTree, provider inglese indipendente di Exchange Traded Product (ETP) comunica che BOOST Natural Gas 3x Leverage Daily ETP (3NGL) – quotato su Borsa Italiana – è stato uno degli ETP che ha registrato le migliori performance nel mese di aprile.

Le statistiche sulle performance evidenziano il valore che gli ETP possono generare per gli investitori, sopratutto quelli a tripla leva lanciati per la prima volta da BOOST nel dicembre 2012 su London Stock Exchange (LSE). Gli investitori hanno risposto positivamente alla disponibilità di questi prodotti; lo dimostrano anche gli asset in gestione in continua crescita e il volume degli scambi sul mercato degli ETP targati BOOST.

Gli ETP Short e Leverage sono, infatti, strumenti estremamente interessanti per gli investitori in quanto concepiti per generare rendimenti a leva tripla long e a leva tripla short attraverso un semplice trade, eliminando documentazioni dalla difficile comprensione o l’utilizzo di strumenti derivati.

Viktor Nossek, Head of Research di BOOST ETP ha commentato:

Il sentiment verso asset di rischio è stato relativamente controllato. Gli investitori hanno mantenuto posizioni rialziste sulle prospettive globali dell’economia statunitense. La costante domanda di gas che questo mese ha generato un livello di scorte al di sotto delle attese, conferma ulteriormente l’importanza di questa commodity per il mercato. Con 850 miliardi di metri cubi le riserve di gas naturale negli Stati Uniti sono risultate inferiori alla metà dei livelli medi registrati negli ultimi cinque anni. A dispetto della crescita americana che si mostra resiliente e il lento recupero dei livelli delle scorte, i forti fondamentali del gas naturale potrebbero continuare a sostenere il suo prezzo lontano nel tempo.

Articoli Simili

Giappone: PIL bene ma non benissimo

1admin

ETF : Quali i fattori che guidano le scelte di investimento

1admin

ETF obbligazionari: Il mercato europeo prende slancio

1admin