ETFWorld.it
Image default

Liquidazione di 2 ETFs e conseguente delisting

A partire da mercoledì 23 ottobre 2013 (incluso), due ETF iShares verranno tolti dal mercato; in particolare si tratta dei seguenti strumenti…

Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.

Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


iShares S&P CNX Nifty India Swap  IE00B3YX1R94
iShares MSCI Russia Capped Swap  IE00B3Y06D14


Si informano gli Azionisti che il valore patrimoniale netto dei Comparti è sceso al di sotto della soglia minima  e  pertanto, ai sensi del Prospetto e dello Statuto, gli Amministratori  hanno deciso  –  a loro discrezione e nel miglior interesse degli azionisti  – di liquidare ciascuno dei Comparti procedendo al rimborso forzoso di tutte le azioni esistenti in tale momento, con efficacia a partire dal 24 ottobre 2013 (Data di Rimborso Forzoso).
In seguito alla  liquidazione,  i Comparti  cesseranno di essere quotati su Borsa Italiana  e sulle  altre borse valori in  cui  sono  quotati  (Francoforte e Londra). La data di ultima negoziazione  in borsa sarà il 23 ottobre 2013 (incluso).
Il prezzo per azione per il rimborso forzoso delle azioni dei Comparti sarà determinato in base al NAV dei Comparti al 24 ottobre 2013 senza applicazione di costi o spese di  liquidazione, che saranno a carico di BlackRock. 
Gli investitori potranno decidere di:
1)  vendere le azioni sull’ETFplus  di  Borsa Italiana  fino alla chiusura delle negoziazioni  del giorno mercoledì 23 ottobre 2013 (incluso), o
2)  attendere il rimborso forzoso automatico delle azioni al prezzo di rimborso forzoso determinato secondo quanto sopra indicato.
Il pagamento dei proventi del rimborso forzoso a favore degli investitori avverrà intorno al 6 novembre 2013, anziché  secondo i termini di  regolamento dei rimborsi  indicati  nel Prospetto in relazione  a ciascun Comparto. Non è prevista l’applicazione di alcuna commissione di rimborso.  
Si fa notare che nell’ambito della procedura di chiusura e in caso di sostanziali rimborsi all’interno dei Comparti  a seguito della  presente comunicazione di chiusura e prima della Data di Rimborso Forzoso, la capacità di raggiungere l’obiettivo d’investimento di  ogni Comparto potrebbe essere compromessa e i Comparti  potrebbero presentare,  di conseguenza,  un maggior  rischio di  tracking error.

Fonte: ETFWorld.it – iShares

 
 
Si informano gli Azionisti che gli Amministratori della Società hanno deciso di chiudere  i Comparti sopra indicati
per le ragioni di seguito riportate.   
 
Successivamente all’acquisizione degli ETF  di Credit Suisse avvenuta il 1° luglio 2013, è stato necessario
effettuare una  razionalizzazione della gamma dei comparti offerti, rispetto  alla gamma iShares preesistente.  Il
gestore degli investimenti della Società, BlackRock Advisors (UK) Limited (il “Gestore degli Investimenti”), ha
esaminato la gamma iShares ampliata e, tenuto conto di alcuni fattori come la dimensione dei Comparti, la
domanda degli investitori e l’efficienza operativa, ha raccomandato agli Amministratori di chiudere i Comparti
oggetto del presente avviso, procedendo alla liquidazione degli attivi sottostanti, avendone  la  facoltà ai sensi del
Prospetto e dello Statuto della Società.  
 
La Società ritiene che la chiusura dei Comparti, con efficacia a partire dal 24 ottobre 2013 (Data di Chiusura), sia
nel miglior interesse degli azionisti. Qualora alla Data di Chiusura via siano ancora azionisti dei Comparti, gli attivi
rimanenti dei Comparti saranno liquidati allo scopo di restituire a tali azionisti i proventi del loro investimento.
 
In seguito alla chiusura, i Comparti cesseranno di essere quotati su Borsa Italiana e sulle altre borse valori in cui
sono quotati  (Svizzera, Francoforte, Londra e  Parigi).  La data ultima di negoziazione in  borsa  sarà il  23
ottobre 2013 (incluso).
 
I costi di chiusura dei Comparti saranno a carico di BlackRock. I normali costi operativi e delle operazioni
(comprese le spese di realizzo delle attività dei Comparti alla chiusura) continueranno ad essere a carico dei
Comparti e rispettivi azionisti.
 
Gli investitori potranno decidere di:
1) vendere le azioni sull’ETFplus di Borsa Italiana fino alla chiusura delle negoziazioni di mercoledì 23
ottobre 2013 (incluso), ovvero
2) attendere la liquidazione delle azioni alla Data di Chiusura indicata in precedenza.
 
Il pagamento dei proventi della liquidazione a favore degli investitori avverrà intorno al 6 novembre 2013.  
 
Si fa notare che nell’ambito della procedura di chiusura e in caso di sostanziali rimborsi all’interno dei Comparti
dopo la presente comunicazione di chiusura e prima della Data di Chiusura, la capacità di raggiungere l’obiettivo
d’investimento di ogni Comparto potrebbe essere compromessa e i Comparti  potrebbero presentare  di
conseguenza un rischio maggiore di tracking error.
 

Articoli Simili

Ossiam Lancia l’ESG Machine Learning ETF

1admin

Un nuovo ETF UniCredit quotato sulla Borsa Tedesca

Falco64

Lyxor amplia la gamma di ETF Obbligazionari quotati sulla Borsa Tedesca

1admin
UA-10929829-1