fbpx
ETFWorld.it

Denoiseux Vincent Lyxor ETF Money Monitor

Lyxor ETF Money Monitor: Mercato ETF Settembre 2020

Lyxor ETF Money Monitor: A settembre i flussi azionari hanno superato quelli obbligazionari di oltre 10 miliardi di Euro.

Se vuoi ricevere le principali notizie di ETFWorld.it iscriviti alle Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


A cura di Vincent Denoiseux, Head of ETF Research & Solutions, Lyxor Asset Management


Gli investimenti si sono diretti perlopiù verso le azioni globali attraverso esposizioni ampie o settoriali. Gli afflussi netti nel reddito fisso sono stati modesti. Gli investitori sono sempre più preoccupati per le valutazioni obbligazionarie elevate e nel corso del mese hanno cominciato a chiudere le proprie posizioni nelle obbligazioni societarie.

Flussi verso gli ETF:

–        Gli ETF hanno raccolto 5,1 miliardi di Euro a settembre.

–        Gli ETF obbligazionari ed azionari hanno accumulato rispettivamente -0,1 miliardi di Euro e 6,2 miliardi di Euro.

–        È proseguita la solida dinamica degli ETF ESG, che hanno archiviato un altro mese da record in termini di raccolta netta (3,9 miliardi di Euro).

Focus sulle asset class

–        Complessivamente, gli ETF e i fondi a reddito fisso hanno registrato una raccolta netta pari a 6,7 miliardi di Euro (6,8 miliardi di Euro nei fondi aperti e -0,1 miliardi di Euro negli ETF), perlopiù nei fondi in valuta estera o con esposizione ampia.

–        Gli ETF e i fondi azionari hanno raccolto nuovi capitali per un totale di 18,8 miliardi di Euro, di cui 12,6 miliardi di Euro nei fondi e 6,2 miliardi di Euro negli ETF.

–        Gli ETF Smart Beta sono rimasti prevalentemente invariati, e alcuni investitori hanno iniziato a rivolgere la propria attenzione all’universo value, attratti dallo spread di valutazione storicamente elevato tra le azioni growth e quelle value.

Focus mensile

Settembre 2020 è stato un altro mese da record per gli afflussi negli ETF ESG, che si sono attestati a 3,9 miliardi di Euro, superando il precedente primato di 3,7 miliardi di Euro di giugno. I flussi degli ETF ESG rappresentano ora più della metà degli investimenti complessivi negli ETF effettuati nel 2020.

Dalla ripartizione dei flussi per asset class emerge che:

–        Da gennaio 2017, gli ETF azionari hanno ricevuto la maggior parte dei flussi ESG, pari a circa l’80% degli afflussi totali (48 miliardi di Euro).

–        Più di recente, gli ETF ESG obbligazionari hanno beneficiato di investimenti più elevati e stanno ora registrando una crescita costante.

Da inizio anno, gli ETF a reddito fisso hanno raccolto 4,7 miliardi di Euro, appena al di sotto del doppio del totale accumulato nello stesso periodo del 2019 (2,8 miliardi di Euro). La crescente domanda di titoli green sta giovando al mercato dei green bond. Le autorità di tutto il mondo si stanno impegnando sempre di più per allinearsi agli obiettivi dell’Accordo di Parigi.

In aggiunta agli emittenti sovrani, anche l’UE ha promosso un’ambiziosa agenda green nell’ambito del programma “Green Deal” e del piano per la ripresa post-Covid del valore di 750 miliardi di Euro, di cui circa il 30% è destinato a progetti volti alla salvaguardia del clima.

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

Amundi ETF: Flussi del mercato degli ETF a Ottobre 2020

Redazione

BlackRock ETP Landscape : spostamento verso ETF azionari

Redazione

Lyxor ETF Money Monitor: Mercato ETF Ottobre 2020

Redazione