ETFWorld.it
Image default

Lyxor quota 3 nuovi ETF sui Treasury USA

Lyxor amplia la gamma di ETF obbligazionari e quota 3 nuovi strumenti sui Treasury statunitensi: due per posizionarsi su specifici segmenti della curva dei tassi (1-3 anni e oltre 10 anni) con la copertura del rischio di cambio EUR / USD e un ETF Single Short..


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


{loadposition notizie}

Marcello Chelli, Referente per i Lyxor ETF in Italia


Treasury con copertura del tasso di cambio

I nuovi Lyxor iBoxx $ Treasuries 1-3Y (DR) UCITS ETF Monthly Hedged D-EUR (Bloomberg: U13H IM) (Isin: LU1407887329) e Lyxor iBoxx $ Treasuries 10Y+ (DR) UCITS ETF Monthly Hedged D-EUR (Bloomberg: U10H IM) (Isin: FR0013217718) si caratterizzano per la copertura del rischio di cambio EUR/USD e si focalizzano sui Treasury a 1-3 anni e sui Treasury a 10+.

Questi due ETF, a replica fisica e con un costo totale annuo (TER) di 0,15%, consentono di spostarsi agevolmente lungo la curva dei tassi, focalizzandosi sui segmenti 1-3 anni oppure oltre i 10 anni. Questi vanno ad aggiungersi agli omologhi ETF senza copertura del rischio di cambio, offrendo agli investitori la possibilità di decidere se e quando esporsi all’evoluzione del cambio EUR/USD.

L’ETF single Short sui Treasury USA

Il terzo strumento in quotazione è un ETF Single Short sul future del Treasury a 10 anni: Lyxor 10Y US Treasury Daily Short UCITS ETF (Bloomberg: US1S IM) (Isin: LU1541273568).

L’ETF ha un costo totale (TER) di 0,20% all’anno e ha l’obiettivo di replicare indicativamente, al lordo di costi e tasse, la performance giornaliera inversa del future sul Treasury USA a 10 anni. Questo strumento è stato ideato per quegli investitori che ricercano prodotti Short per coprire il loro portafoglio obbligazionario dall’atteso rialzo dei tassi ma che, al contempo, preferiscono essere più cauti, optando per un fattore di leva basso (-1x) che comporta un limitato compounding effect e, pertanto, aggiustamenti periodici poco frequenti.

“Lyxor offre la gamma di ETF su US Treasury più ampia presente su Borsa Italiana che, adesso, si compone di ben 7 strumenti – ha commentato Marcello Chelli, Referente per i Lyxor ETF in Italia. Inoltre questo strumento completa il range di 6 ETF obbligazionari Short e Double Short sui future di BTP, Bund e US Treasury che consentono di proteggersi dal rischio di rialzo dei tassi”.

In Italia, da inizio anno, Lyxor ha quotato 13 nuovi ETF, confermando l’attenzione verso il mercato italiano, e ha raccolto quasi 1,3 miliardi di Euro, superando così il traguardo degli 11 miliardi di patrimonio complessivo (fonte: Borsa Italiana, al 31/03/2017).

ETF

Rischio di cambio

ISIN

TER1

Lyxor iBoxx $ Treasuries 1-3Y (DR) UCITS ETF Monthly Hedged D-EUR

No

LU1407887329

0,15%

Lyxor iBoxx $ Treasuries 10Y+ (DR) UCITS ETF Monthly Hedged D-EUR

No

FR0013217718

0,15%

Lyxor 10Y US Treasury Daily Short UCITS ETF

USD

LU1541273568

0,20%

 

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

Amundi innova con un ETF tematico sull’intelligenza artificiale

1admin

UBS amplia l’offerta di ETF su Borsa Italiana

Falco64

Invesco quota un nuovo ETF sul mercato italiano

1admin
UA-10929829-1