fbpx
ETFWorld.it

Modifica di un ETF Ossiam

Ossiam comunica la modifica della politica d’investimento del comparto OSSIAM US Minimum Variance NR, oltre all’indice che il Comparto replica...


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


{loadposition notizie}

Bruno Poulin, Ceo di Ossiam


A partire dal 19 giugno 2017, il Comparto replicherà l’indice US ESG Minimum Variance NR. L’Indice è un indice di rendimento globale (dividendi netti reinvestiti) che include criteri ambientali, sociali e di governance, espresso in USD e calcolato e pubblicato da Solactive AG.

Il Consiglio di Amministrazione ha deciso altresì di modificare il metodo di replica, dal metodo di replica sintetica al metodo di replica fisica, a decorrere dalla Data di efficacia.

Di conseguenza, l’obiettivo e la politica d’investimento del Comparto saranno modificati come segue:

Obiettivo d’investimento

L’obiettivo del Fondo è replicare, al lordo degli oneri e delle spese del Fondo, la performance dell’indice US ESG Minimum Variance Index NR al prezzo di chiusura.

L’Indice US ESG Minimum Variance Index NR è un indice di rendimento globale (dividendi netti reinvestiti), espresso in USD, calcolato e pubblicato da Solactive AG.

Il livello di tracking error previsto in condizioni normali è dello 0,50% nell’arco di un periodo di un anno.

Politica d’investimento

Al fine di conseguire il proprio obiettivo d’investimento, il Comparto investirà principalmente, tramite replica fisica, in tutti o in una parte dei titoli azionari che costituiscono l’indice e sostanzialmente con le medesime ponderazioni dell’Indice.

In alternativa, il Comparto potrà, tenendo debitamente conto del migliore interesse dei suoi Azionisti, utilizzare swap su indici al fine di acquisire esposizione all’Indice tramite replica sintetica. Nell’ambito di questa metodologia, il Comparto investirà in un portafoglio di titoli azionari e/o a reddito fisso quotati nei paesi OCSE ed emessi da governi, società pubbliche o società private, la performance dei quali sarà scambiata con la performance dell’Indice tramite un contratto swap con una controparte di swap. Questo metodo implica un rischio di controparte, come descritto nella seguente sezione Profilo di rischio e rendimento. Il valore patrimoniale netto per Azione del Comparto, di conseguenza, aumenterà (o diminuirà) in linea con l’andamento dell’Indice. Al momento dell’acquisto, tali titoli a reddito fisso avranno un rating di livello investment grade, tenendo conto del fatto che, in caso di declassamento dei titoli a reddito fisso, il Comparto potrà detenere titoli di livello inferiore a investment grade solo su base accessoria (in altre parole, titoli con rating inferiore a BBB- di Standard & Poor’s o inferiore a Baa3 di Moody’s o, se privi di rating, ritenuti tali dalla Società di gestione). La controparte delle operazioni di swap sarà un istituto finanziario di prim’ordine specializzato in questa tipologia di operazioni. Il Comparto potrà anche stipulare più operazioni di swap con più controparti di swap aventi caratteristiche analoghe a quelle sopra descritte.

Il Comparto potrà, tenendo debito conto del migliore interesse dei suoi Azionisti, decidere di passare parzialmente o totalmente da una delle politiche sopra descritte all’altra (ossia replica sintetica vs replica fisica).

Nel caso di entrambe le strategie di replica, il Comparto sarà investito in modo permanente per un minimo del 60% in titoli azionari o diritti di opzione emessi da società aventi sede legale nei paesi OCSE.

Inoltre, e su base accessoria, il Comparto potrà utilizzare altri strumenti derivati a fini di copertura e d’investimento e stipulare operazioni di prestito attivo e passivo di titoli, nonché accordi di riacquisto di titoli, come descritto nella sezione “Uso dei derivati, tecniche d’investimento speciali e di copertura” del Prospetto.

La Valuta di riferimento del Fondo è il dollaro USA.

Descrizione dell’Indice

Descrizione generale

L’Indice Ossiam US ESG Minimum Variance riflette la performance di una selezione dinamica dei 250 titoli che soddisfano i criteri ESG (ambientale, sociale e di governance) tra più liquidi dell’Indice S&P 500® Solactive US Large Cap, che replica le performance di circa 500 tra le più importanti società dei principali settori economici degli Stati Uniti d’America.

Gli elementi costitutivi dell’Indice saranno ponderati conformemente a una procedura di ottimizzazione effettuata dal Fornitore dell’Indice. Pertanto, le esposizioni dell’Indice a settori e società saranno diverse da quelle dell’Indice di base.

Metodologia dell’Indice

La composizione dell’Indice viene ricostituita mensilmente, ferme restando determinate disposizioni e limitazioni di composizione. Un filtro ESG (ambientale, sociale e di governance) viene applicato a una serie di titoli selezionati dell’Indice di base utilizzando i dati ESG forniti da Sustainalytics o da un suo successore, come indicato dettagliatamente nella metodologia dell’indice. Il filtro ESG seleziona, per ogni sottosettore industriale, il 70% dei titoli azionari con i punteggi migliori in termini di criteri ESG e scarta i titoli sulla base dei criteri di esclusione definiti nella metodologia dell’Indice. Dopo aver superato il filtro ESG, solo il 90% dei titoli più liquidi (in base ai volumi giornalieri medi più recenti sui rispettivi mercati primari) risulteranno idonei all’inclusione nell’Indice.

La procedura di ottimizzazione utilizza dati statistici, quali le stime della volatilità storica dei titoli idonei e il loro grado di correlazione, puntando a ridurre al minimo la volatilità prevista dell’Indice. La composizione dell’Indice risultante dovrà conformarsi alle seguenti limitazioni (al momento della ricostituzione):

  • l’Indice deve essere pienamente investito,
  • l’esposizione massima a un unico titolo non supererà il 4,5% del valore corrente dell’Indice,
  • l’esposizione massima a un settore industriale non supererà il 20% del valore corrente dell’Indice,
  • un metodo di dispersione assicurerà che nell’Indice sia incluso un numero considerevole di titoli.

Nessuna commissione viene addebitata a livello dell’Indice quando vengono apportate modifiche alla composizione dell’Indice.

L’Indice sarà calcolato e pubblicato in tempo reale alla fine della giornata dal Fornitore dell’Indice utilizzando i prezzi disponibili e il numero di unità più recenti di ogni costituente dell’Indice. Il Fornitore dell’Indice può rettificare il numero di unità di ogni costituente a seguito di operazioni sul capitale (quali frazionamenti azionari, dividendi, scissioni e offerte in opzioni) conformemente alla sua metodologia standard per l’Indice di base.

Le plusvalenze e i proventi netti del Fondo verranno capitalizzati e non verrà pagato alcun dividendo agli Azionisti, salvo nel caso delle Azioni a distribuzione, per le quali il capitale e/o il reddito totale o parziale potranno essere distribuiti una o più volte l’anno, secondo quanto deciso dal Consiglio di Amministrazione.

L’orizzonte d’investimento consigliato è di 5 anni.

Di conseguenza, e al fine di rispecchiare il cambiamento dell’Indice, il nome del Fondo sarà modificato da OSSIAM US MINIMUM VARIANCE NR in OSSIAM US MINIMUM VARIANCE ESG NR.

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

Invesco ETF : Pagamento dividendo di un ETF

Redazione

ETF iShares tre ETF prossimi al pagamento dividendo

Redazione

Invesco lancia un ETF obbligazionario ad accumulazione in Borsa Italiana

Redazione