ETFWorld.it

Ossiam annuncia partnership con CSI

Ossiam, asset manager specializzato in soluzioni di investimento smart beta e filiale di Natixis Global Asset Management , ha siglato un accordo di cooperazione con China Securities Index Company, Ltd., il più grande fornitore di indici cinese, di base a Shangai....


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita.

Clicca qui per iscriverti gratuitamente.


Bruno Poulin, chief executive of Ossiam


Ossiam offrirà la propria expertise in tema di costruzione degli indici minimum variance a CSI, che sta sviluppando un indice su questa strategia basato sul proprio benchmark CSI 300.

Il CSI 300 ha l’obiettivo di riflettere le oscillazioni di prezzo e la performance del mercato cinese delle azioni di classe A. L’indice è ampiamente usato come un benchmark di performance e funge da sottostante per diversi prodotti di indicizzazione e derivati. Il primo contratto future su un indice azionario in Cina continentale è basato sul CSI 300.

CSI ha selezionato Ossiam, società dalla provata competenza nella gestione di indici a ponderazione alternativa, per collaborare alla progettazione del nuovo CSI minimum variance index.

Il team di ricerca di Ossiam ha una vasta esperienza nella costruzione e nella gestione di portafogli minimum variance trasparenti e basati su regole precise e che consentono di prendere posizione su diversi universi di investimento azionario come Europa, Stati Uniti, mercati globali ed emergenti. Ossiam ha inoltre dimostrato di saper fornire a grandi istituzioni mondiali contenuti di ricerca e analisi di elevato livello relativi alle proprie procedure smart beta di ponderazione alternativa. Le strategie dell’asset manager francese sono coerenti con la riduzione della volatilità e con la capacità di sovraperformare i competitor, grazie a processi trasparenti e rigorosi.

Ossiam gestisce più di 1,29 miliardi di dollari tra ETF e mandati a gestione separata su strategie minimum variance.

Ma Zhigang, chief executive officer di CSI, ha commentato: “CSI calcola quasi 2000 indici a fine giornata e in tempo reale, coprendo il comparto azionario, obbligazionario, delle materie prime e anche altre asset class alternative nella Cina continentale, nella Grande Cina e in altri mercati globali. La cooperazione con Ossiam aiuterà a offrire soluzioni di alto valore agli operatori di mercato”.

Bruno Poulin, chief executive of Ossiam, ha accolto con favore la notizia, sottolineando:  “Siamo felici di lavorare con CSI a questo interessante progetto. Come primo asset manager al mondo ad aver lanciato gli ETF minimum variance nel 2011, abbiamo un track record che offre un solido sostegno al nostro approccio. Riteniamo che il rigore, la coerenza e la trasparenza del nostro processo di minimum variance siano le ragioni per le quali CSI ha scelto Ossiam come partner per la costruzione del proprio indice minimum variance. Questa collaborazione sottolinea poi la nostra abilità a innovare e cooperare su scala globale, condividendo le nostre capacità e peculiarità con uno dei più importanti provider di indici in Asia”.

Fonte: ETFWorld.it

 

06032009 1 thumb medium600 275

  

Articoli Simili

ETF UBS ESG quotati sul mercato Xetra

1admin

Amundi ETF legato alle aziende SRI dei Mercati Emergenti

1admin

Vanguard ETF quota sei ETF Obbligazionari sul SIX

1admin