ETFWorld.it

Ossiam cambia le politiche d’investimento dell’ETF US Minimum Variance. Presi in considerazione i criteri ESG


A partire da oggi, Ossiam, asset manager specializzato in Smart Beta e affiliato di Natixis Global Asset Management, annuncia il cambiamento delle politiche di investimento dell’ETF denominato US Minimum Variance NR, così che queste possano includere i criteri ESG (tutela dell’ambiente, il contesto sociale e la governance)…


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


{loadposition notizie}

Bruno Poulin, Ceo di Ossiam


Di conseguenza, l’ETF cambierà nome in Ossiam US Minimum Variance ESG NR. Oltre al cambiamento di metodologia, viene modificata la modalità con cui viene replicato, dal metodo “sintetico” si passa a quello “fisico”. Il codice di negoziazione/ trading code e il TER (0,65% all’anno) non subiranno modifiche

L’ETF Ossiam US Minimum Variance ESG, quotato su Borsa Italiana, mira all’ottimizzazione dell’esposizione ai titoli statunitensi, cercando allo stesso tempo di offrire una volatilità ridotta rispetto agli indici ponderati in base alla capitalizzazione di mercato, tenendo presenti al contempo i criteri ESG, come ad esempio basse emissioni e pratiche di business più etiche.

L’ETF replica la performance dell’indice US ESG Minimum Variance NR, che a sua volta riflette quella di una selezione dinamica del 90% dei titoli liquidi che soddisfano i criteri ESG dell’indice Solactive US Large, ponderati con l’obiettivo di minimizzare il rischio del portafoglio totale. L’indice Solactive US Large Cap misura le performance delle 500 più importanti società statunitensi nei settori più rilevanti. I dati ESG sono forniti da Sustainalytics e l’indice US ESG Minimum Variance Index NR viene calcolato e pubblicato da Solactive (provider dell’Indice) sia in tempo reale sia giornalmente

Negli anni, abbiamo notato un crescente interesse per gli investimenti passivi e un aumento dell’apprezzamento delle strategie Smart Beta. Allo stesso tempo, oggi tra gli investitori sta crescendo la consapevolezza delle questioni ambientali, sociali e di governance, con gli stessi che chiedono che gli elementi ESG vengano inseriti sempre di più nei benchmark maggiormente diffusi. Comunque, ad oggi esistono poche soluzioni ETF per gli investitori che danno importanza a questi principi e che, di conseguenza, vogliono investire in un portafoglio di titoli statunitensi il cui rischio è stato ottimizzato. L’indice Ossiam US Minimum Variance ESG NR si occupa proprio di queste questioni, ha affermato l’amministratore delegato di Ossiam Bruno Poulin.

Attualmente l’ETF detiene 328 milioni di euro di asset in tutti i vari listing esistenti alla fine di maggio 2017

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

ETFplus: Interventi sulle negoziazioni

Redazione

DWS ETF : Cambio operatore specialista per due ETF

Redazione

Credit Suisse Asset Management modifica per un ETF

Redazione