ETFWorld.it

Poulin Bruno Ossiam ETF

Ossiam quota nuovi ETF ESG sul SIX

Ossiam quota due nuovi ETF ESG sul SIX. Con questi ETF, gli investitori hanno l’opportunità di investire in una selezione di aziende del settore alimentare con un migliore profilo ESG


Se vuoi ricevere le principali notizie di ETFWorld.it iscriviti alle Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente  


a cura della redazione di ETFWorld.it


Bruno Poulin, CEO of Ossiam


Primo giorno di trading: 07.05.2021

Ossiam Food for Biodiversity UCITS ETF 1A (USD)

ISIN: IE00BN0YSJ74

Costi di gestione: 0,75 per cento

Dividendi: Capitalizzati

Valuta del fondo: USD

Valuta della classe: USD

Gestione: Attiva

L’ETF Ossiam Food for Biodiversity UCITS ETF 1A (USD) è un ETF a gestione attiva.

L’ETF investe in azioni, principalmente dei mercati sviluppati, attive nei settori dell’agricoltura e del cibo. La selezione dei titoli si basa su dati finanziari, ESG (Ambiente, Sociale, Governance) e biodiversificati.

L’obiettivo del fondo è di fornire i rendimenti totali netti di una selezione di azioni quotate, principalmente dai mercati sviluppati.

Nell’universo d’investimento sono inclusi solo i titoli di società rilevanti per i settori agricolo e alimentare.

La Società di gestione valuta le azioni a grande, media e piccola capitalizzazione dell’universo d’investimento sulla base di dati finanziari, dati ESG (Environment, Social, Governance) e, più specificamente, dati sulla biodiversità.

 La Società di gestione utilizza una procedura di ottimizzazione per determinare i pesi delle azioni selezionate dal modello quantitativo.

Questa strategia è incentrata sulla riduzione dell’impatto negativo della Biodiversità nel settore alimentare esteso.

Oltre ad applicare la politica di stewardship di Ossiam, con un approccio di impegno specifico, questa strategia esclude i titoli che si trovano nel peggiore 20% dei titoli in termini di ESG o di emissioni di carbonio, non rispettano i principi del Global Compact delle Nazioni Unite, sono coinvolti nel tabacco o nell’olio di palma, hanno un alto livello di controversia sulla scala di Sustainalytic o fanno parte della lista di esclusione della Norges bank.

In termini di integrazione ESG, il portafoglio finale deve ridurre le emissioni di gas serra del 30% rispetto all’universo, essere allineato con uno scenario di 2° e migliorare i punteggi SDG.


Ossiam Food for Biodiversity UCITS ETF 1A (EUR)

ISIN: IE00BN0YSK89

Costi di gestione: 0,75 per cento

Dividendi: Capitalizzati

Valuta del fondo: EUR

Valuta della classe: EUR

Gestione: Attiva

L’ETF Ossiam Food for Biodiversity UCITS ETF 1A (EUR) è un ETF a gestione attiva.

L’ETF investe in azioni, principalmente dei mercati sviluppati, attive nei settori dell’agricoltura e del cibo. La selezione dei titoli si basa su dati finanziari, ESG (Ambiente, Sociale, Governance) e biodiversificati.

L’obiettivo del fondo è di fornire i rendimenti totali netti di una selezione di azioni quotate, principalmente dai mercati sviluppati.

Nell’universo d’investimento sono inclusi solo i titoli di società rilevanti per i settori agricolo e alimentare.

La Società di gestione valuta le azioni a grande, media e piccola capitalizzazione dell’universo d’investimento sulla base di dati finanziari, dati ESG (Environment, Social, Governance) e, più specificamente, dati sulla biodiversità.

 La Società di gestione utilizza una procedura di ottimizzazione per determinare i pesi delle azioni selezionate dal modello quantitativo.

Questa strategia è incentrata sulla riduzione dell’impatto negativo della Biodiversità nel settore alimentare esteso.

Oltre ad applicare la politica di stewardship di Ossiam, con un approccio di impegno specifico, questa strategia esclude i titoli che si trovano nel peggiore 20% dei titoli in termini di ESG o di emissioni di carbonio, non rispettano i principi del Global Compact delle Nazioni Unite, sono coinvolti nel tabacco o nell’olio di palma, hanno un alto livello di controversia sulla scala di Sustainalytic o fanno parte della lista di esclusione della Norges bank.

In termini di integrazione ESG, il portafoglio finale deve ridurre le emissioni di gas serra del 30% rispetto all’universo, essere allineato con uno scenario di 2° e migliorare i punteggi SDG.

Fonte: ETFWorld.it

 

Articoli Simili

Leverage Shares aggiunge l’Asia agli ETP Stock Tracker quotati su Euronext

Redazione

Lyxor ETF quota un ETF legato ai titoli di stato della zona euro

Redazione

SPDR ETF quota tre nuovi ETF sulla Borsa Tedesca

Redazione