ETFWorld.it

Poulin Bruno Ossiam ETF

Ossiam Terzo anniversario per l’ETF Low Carbon

Ossiam Terzo anniversario per l’ETF Low Carbon di Ossiam basato sulla Shiller strategy, con un + 2,8% annualizzato rispetto all’S&P500


Se vuoi ricevere le principali notizie di ETFWorld.it iscriviti alle Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente  


Bruno Poulin, CEO di Ossiam


Ossiam e Barclays celebrano il terzo anniversario dal lancio dell’Ossiam ESG Low Carbon Shiller Barclays CAPE US Sector UCITS ETF.

L’ETF, lanciato da Ossiam nell’aprile 2018 come versione a basse emissioni di carbonio e con un approccio ESG rispetto all’esistente Ossiam Shiller Barclays CAPE® US Sector Value ETF, è indicato per investitori che cercano di migliorare la propria esposizione alle tematiche relative all’impatto climatico e ai criteri ESG. È stato quotato in Borsa a giugno 2018 e attualmente è disponibile su Borsa Italiana, Euronext Paris, London Stock Exchange, Swiss SIX e Xetra, con un patrimonio in gestione pari a 417,6 milioni di dollari.

La strategia è fondamentalmente orientata al value, ma la sua adattabilità e la capacità di modificare l’esposizione settoriale hanno permesso di sostenerne la performance anche quando il fattore value ha sottoperformato. La combinazione tra rotazione settoriale della strategia da un lato e selezione guidata da criteri ESG e attenzione alle tematiche relative al carbonio dall’altro, ha dato ottimi risultati, in particolare nel 2020, un anno in cui la dispersione settoriale si è rivelata particolarmente elevata, con una sovraperformance del 7,1% rispetto all’S&P500.

Nel 2019 lo strumento è stato uno dei quattro ETF di Ossiam a ricevere l’ISR Label da parte del governo francese ed è inoltre conforme all’articolo 8 della normativa SFDR.

Il professor Robert Shiller ha commentato: “Sono soddisfatto della performance nel corso dei tre anni dal lancio. Il tema ESG sta diventando una storia importante a livello globale. Detto questo, penso che gli investitori debbano essere consapevoli delle valutazioni nell’ambito della crescente domanda di prodotti ESG e credo che il nostro strumento li aiuti con il suo focus verso settori ancora sottovalutati.”

Bruno Poulin, CEO di Ossiam, ha aggiunto: “Siamo lieti che il nostro strumento abbia tagliato questo traguardo fornendo una solida performance. I tre anni sono una tappa fondamentale per una soluzione di investimento, una prova e una dimostrazione della propria rilevanza per gli investitori. Questo ETF ha dimostrato come contribuire agli obiettivi di sostenibilità con una politica ESG ben progettata possa andare di pari passo con gli obiettivi finanziari”.

 “L’integrazione dell’approccio ESG nello strumento d’investimento si è dimostrata vantaggiosa, non solo per ragioni di performance, ma anche per aiutare i clienti ad adottare un approccio più incentrato sulle tematiche di natura ESG nell’ambito dei propri investimenti. Siamo ottimisti per un’ulteriore crescita del patrimonio, dato che molti investitori richiedono un track record minimo di tre anni”, ha concluso Ben Redmond, Head of QIS Structuring EMEA Barclays

Fonte: ETFWorld.it

 

Articoli Simili

UBS ETF quota un ETF in Borsa Italiana

Redazione

Invesco ETF : Cambio benchmark per 1 ETF

Redazione

HSBC AM quota tre ETF Paris Aligned su Borsa Italiana

1admin