ETFWorld.it

Rischio Cambio ETF

Rischio cambio ETF : Una delle caratteristiche piu’ importanti dei prodotti finanziari, di qualunque tipologia essi siano, è ….

la loro correlazione diretta con la valuta in cui vengono espressi.

Questo vuol dire che uno strumento finanziario quotato in dollari statunitensi, trattato sul mercato regolamentato in Euro, oltre all’andamento tipico delle proprie quotazioni, racchiude al proprio interno anche il rischio dovuto alla variazione della valuta statunitense rispetto alla valuta di acquisto, in questo caso l’Euro.

Questo rischio chiaramente sussiste anche per gli ETF.   Esistono infatti degli ETF che adottano come sottostante degli indici quotati in una valuta diversa dall’Euro. Questo fatto inserisce un ulteriore elemento di interferenza dell’andamento del singolo ETF rispetto all’indice di riferimento.

Facciamo ora un esempio per meglio spiegare questo concetto.
Ipotizziamo di considerare un ETF trattato sul mercato europeo in Euro, ma che abbia come sottotante un indice quotato in dollari statunitensi.

Se l’indice sottostante sale, ma il dollaro si svaluta rispetto all’Euro , l’ETF, rispetto all’indice, si trova a scontare questa perdita di valore del dollaro.

Se invece l’indice sale, ma il dollaro si rivaluta rispetto all’Euro, l’ETF, rispetto all’indice, si trova avvantaggiato da questo aumento di valore del dollaro.

Viceversa nel caso contrario.

Per meglio aiutare i nostri utenti, all’interno delle schede di ogni singolo ETF, è indicata l’esistenza o meno del rischio cambio.

{/accesstext}

Articoli Simili

ETF cosa sono

Falco64

Storia ETF in Italia

Falco64

Storia ETF in America

Falco64