fbpx
ETFWorld.it

Sostituito il gestore degli investimenti per l’ETF db x-trackers MSCI Japan Index UCITS (DR)

il Consiglio di Amministrazione ha reso noto agli azionisti del comparto db x-trackers MSCI Japan Index UCITS ETF (DR) di aver deciso di sostituire il gestore degli investimenti dei Comparti come di seguito descritto, a decorrere dal 23 Ottobre 2015....


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


{loadposition notizie}

Attualmente, il gestore degli investimenti dei Comparti è State Street Global Advisors Limited.

SSGA verrà sostituita da Deutsche Asset & Wealth Management Investment GmbH, in qualità di nuovo gestore degli investimenti del Comparto.

DeAWM GmbH è stata costituita nella Repubblica Federale di Germania come società a responsabilità limitata (Gesellschaft mit beschränkter Haftung) con sede legale presso Mainzer Landstraße 178-190, D-60327 Francoforte sul Meno, Germania, ed è autorizzata e regolamentata dall’autorità di vigilanza finanziaria federale tedesca (Bundesanstalt für Finanzdienstleistungsaufsicht – BaFin). La società è iscritta presso il registro commerciale del tribunale locale di Francoforte sul Meno con n° HRB 9135.

Inoltre, DeAWM GmbH subdelegherà alcune funzioni connesse alla gestione del portafoglio a Deutsche Asset Management (UK) Limited (“DeAM (UK)”) ai sensi di un Contratto di Sub-gestione del Portafoglio descritto nel dettaglio nel prospetto della Società. DeAM (UK) è stata costituita nel Regno Unito in data 16 settembre 2004 ed è disciplinata dalla Financial Conduct Authority (FCA).

Le modifiche di cui sopra sono state stabilite al fine di ottimizzare e razionalizzare l’organizzazione della gestione del portafoglio del Comparto.
Non sono previsti incrementi nelle commissioni applicate al Comparto in conseguenza della suddetta sostituzione. Inoltre, nessun costo o esborso relativo alla suddetta modifica e alla sua implementazione sarà a carico degli Azionisti.

L’Obiettivo e la Politica di Investimento del Comparto rimarranno invariati, così come lo stile e la filosofia d’investimento.

Gli Azionisti che sottoscrivano o richiedano il rimborso di azioni del Comparto sul mercato primario e che non si trovino d’accordo con la suddetta modifica hanno facoltà di chiederne il rimborso in conformità con il prospetto della Società fino al 21 ottobre 2015 (compreso). A tale rimborso non sarà applicata alcuna Commissione di Rimborso fino al giorno antecedente alla relativa Data di Efficacia. Il Comparto non accetterà domande di rimborso o sottoscrizione sul mercato primario il 22 ottobre 2015. Si ricorda che la negoziazione sul mercato secondario sarà comunque possibile ed il 23 ottobre 2015 rimarrà un Giorno di Valutazione come definito dal Prospetto. Si ricorda che la Società non addebita alcuna commissione di rimborso alla vendita di azioni sul mercato secondario. Gli ordini di vendita delle azioni su una borsa valori possono essere impartiti mediante un broker azionario o intermediario autorizzato. Si fa tuttavia presente che gli ordini sul mercato secondario possono comportare oneri che non dipendono dalla Società e ai quali non si applica la predetta esenzione dalla Commissione di Rimborso.

La modifica di cui sopra sarà illustrata in un prospetto aggiornato della Società che verrà pubblicato in corrispondenza o in prossimità della Data di Efficacia. Copie aggiornate del Prospetto recante la suddetta modifica saranno disponibili sul sito web della Società e saranno fornite gratuitamente presso la sede legale della Società o gli uffici dei rappresentanti esteri, non appena disponibili.

I termini indicati in maiuscolo nella presente lettera hanno il significato loro attribuito nell’attuale Prospetto, salvo ove sia diversamente richiesto dal contesto.
In caso di domande o dubbi su quanto esposto nel presente avviso, si prega di rivolgersi al proprio agente di borsa, direttore di banca, consulente legale, commercialista o altro consulente finanziario indipendente.

Gli Azionisti devono inoltre rivolgersi ai propri consulenti indipendenti in merito alle implicazioni fiscali specifiche ai sensi delle leggi del paese di nazionalità, residenza, domicilio o incorporazione.

Fonte: ETFWorld.it

  

Articoli Simili

Ossiam quota due nuovi ETF sul SIX

Redazione

Xtrackers quota un nuovo ETF sullo Xetra

Redazione

Amundi lancia un ETF sui titoli di stato della zona euro

Redazione