ETFWorld.it

WisdomTree celebra il 10° anniversario dei suoi primi ETF


Ad un decennio di distanza dal lancio delle prime proposte alternative agli indici ponderati per capitalizzazione, WisdomTree continua a ridisegnare l’industria degli ETF grazie alle sue capacità d’innovare…


Se vuoi ricevere le principali notizie riguardanti gli ETF e gli ETC iscriviti alla Nostra Newsletter settimanale gratuita. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


{loadposition notizie}

WisdomTree ha quotato successivamente i primi ETF in Europa nell’ottobre 2014 e, di recente, ha aperto nuovi uffici in Giappone e in Canada.

Un decennio di eccellenza

Dieci anni fa, nell’estate del 2006, WisdomTree ha lanciato negli Stati Uniti la prima famiglia di prodotti ETF ponderati sui fondamentali, qualificandosi come pioniere del concetto di ETF ponderati sulla base dei dividendi con la quotazione di 20 fondi in un solo giorno. Il lancio del 2006 – fondato sulla visione originaria dell’azienda, secondo cui bisognava ponderare i mercati azionari per i dividendi, anziché per capitalizzazione di mercato – avrebbe rappresentato una significativa evoluzione del significato del termine indicizzazione. 

WisdomTree ha creato nel tempo una base indici sempre più ampia che adottasse le migliori pratiche d’investimento: ampia rappresentazione, trasparenza – incentrata su regole precise – e basso turnover. Al contempo, gli indici sono stati costruiti per introdurre un parametro valutativo nelle ponderazioni, al fine di risolvere i possibili svantaggi presentati dagli stessi indici tradizionali, vulnerabili alle bolle durante interi cicli di mercato. Anziché ponderare ogni componente in base al suo valore di mercato, gli indici di WisdomTree includono tutti i titoli investibili (1) che distribuiscono dividendi e poi li ponderano annualmente utilizzando un parametro di valore relativo: i dividendi liquidi distribuiti da ogni società in percentuale alla somma complessiva dei dividendi pagati da tutte le aziende in uno specifico mercato.

Questi indici azionari sono oggi alla base del successo della piattaforma di ETF di WisdomTree.

Luciano Siracusano, Chief Investment Strategist di WisdomTree, ha così commentato l’importanza del track record decennale della società: “Gli investimenti passivi hanno contribuito a tutelare gli interessi degli investitori negli ultimi trent’anni. Numerosi studi confermano che, nel corso del tempo, la maggior parte dei fondi comuni gestiti in maniera attiva non è stata in grado di sovraperformare analoghi indici cap-weighted, al netto di commissioni, spese e costi di transazione. Le serie storiche dei nostri indici evidenziano come ci sia ancora margine di miglioramento al di là degli indici tradizionali per ottenere migliori rendimenti ponderati al rischio”.

Sempre un passo avanti nei processi innovativi del settore degli ETF

Oltre all’offerta di ETF innovativi Smart Beta, WisdomTree ha cambiato il panorama competitivo proponendo un modello d’indicizzazione all’avanguardia, imperniato sulla ricerca. Attraverso la costruzione di indici proprietari e operando sia come index developer che sponsor di ETF, WisdomTree ha creato una sua proprietà intellettuale incentrata sulle esigenze dell’investitore e oggi si colloca all’apice dei processi d’innovazione nel campo degli investimenti. WisdomTree è cresciuta nel tempo, passando dalla famiglia iniziale di 20 prodotti del 2006 a 99 fondi quotati negli USA e presentando un’offerta che spazia da prodotti azionari, obbligazionari, monetari, commodity a strategie alternative. In Europa la società ha lanciato 26 ETF conformi alle normative UCITS, quotati su London Stock Exchange, Borsa Italiana, Deutsche Börse Xetra, SIX Swiss Exchange e Irish Stock Exchange. Di recente, la Società ha lanciato il WisdomTree US Quality Dividend Growth UCITS ETF (DGRA) e il WisdomTree Global Quality Dividend Growth UCITS ETF (GGRA), sulla Borsa di Londra e su quella di Milano, oltre al  WisdomTree Enhanced Commodity UCITS ETF – USD Acc sulla Borsa tedesca.

“Dieci anni fa, WisdomTree credeva che gli ETF rappresentassero il futuro dell’asset management in virtù delle loro caratteristiche “investor-friendly”. Abbiamo introdotto un importante evoluzione nella costruzione degli indici tramite la ponderazione dei fondamentali e un modello d’indicizzazione innovativo che ha consentito a WisdomTree di diventare uno dei principali sponsor di ETF a livello mondiale. Oggi, gli ETF sono di fatto un fenomeno globale in grado di andare a sostituire nel tempo i fondi comuni tradizionali, e le strategie alternative di ponderazione degli indici conosciute con il nome Smart Beta

si stanno diffondendo in misura crescente sia tra gli investitori privati che istituzionali. Non solo la lungimiranza di WisdomTree ha trovato riscontro sui mercati ma anche le nostre value proposition e la strategia competitiva ci posizionano incredibilmente bene per il prossimo decennio e oltre”, ha dichiarato Jonathan Steinberg, CEO e President di WisdomTree.   

Steinberg ha aggiunto: “Il futuro si presenta radioso sia per gli ETF Beta tradizionali che per gli ETF Smart Beta nelle diverse asset class, poiché sempre più investitori privati, consulenti finanziari e istituzioni si affidano a una struttura che promuove la trasparenza, la liquidità e parità di condizioni sui mercati finanziari. Il protrarsi del processo innovativo nel campo degli investimenti, con innovazioni quali la copertura monetaria e le alternative liquide, oltre a nuove normative atte ad incoraggiare la trasparenza delle commissioni e della consulenza finanziaria, contribuiranno ulteriormente alla crescita dell’industria degli ETF negli Stati Uniti e sui mercati in rapida espansione di tutto il mondo. In concomitanza con la crescita di WisdomTree in nuove asset class ed aree geografiche, stiamo portando avanti anche il nostro business plan originario: sviluppare ETF innovativi, diversificati e ben studiati in grado di rispondere alle diverse esigenze degli investitori”.

(1)Titoli che rispettano le soglie minime di liquidità e di capitalizzazione di mercato definite da WisdomTree.

 

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

Lyxor fa evolvere il dispositivo assicurativo di copertura dei passivi sociali di ENGIE

Redazione

BGSAXO : Improvvisamente, dal nulla ecco l’ETF dei futures su Bitcoin

Redazione

HANetf : Prezzo del gas in aumento: opportunità per un cambio di rotta

Redazione