ETFWorld.it
Image default

X-P: L’indice FTSE China 50 : Correzione cinese

L’indice FTSE China 50 prosegue nella fase di correzione avviata a fine gennaio sul massimo a 24.460 punti…..

Se vuoi ricevere le principali notizie di ETFWorld.it iscriviti alle Nostre Newsletters gratuite. Clicca qui per iscriverti gratuitamente


Articolo tratto da X-press Trends – Deutsche Bank X-Markets – del 26 Ottobre 2018 


Il primo segnale di debolezza è emerso a giugno con la rottura della linea di tendenza rialzista di lungo periodo, descritta dai minimi di febbraio e dicembre 2016, e poi del supporto statico collocato a 20.000 punti.

Da qui il paniere ha accelerato al ribasso infrangendo anche i 18.000 punti. L’indice cinese rimane appeso ai 17.214 punti, la cui rottura potrebbe aprire ulteriori ribassi verso 16.000 punti e 15.292 punti.

Al rialzo invece un primo segnale positivo scatterebbe con il recupero dei 18.000 punti, mentre una ripresa di forza dovrebbe esserci sopra 18.598 punti.

In tal caso l’indice riprenderebbe di mira la resistenza a 20.000 punti e successivamente i 20.931 punti.

Fonte: ETFWorld.it

Articoli Simili

X-P: Indice Russell 2000: Tentativo di rimbalzo

1admin

X-P: L’indice STOXX Europe 600 Industrial Goods : Industria in pausa

1admin

X-P: Indice MSCI World Consumer Discretionary : Momento delicato

1admin
UA-10929829-1